Consiglio Valle | venerdì 19 aprile 2019 09:32

Consiglio Valle | 16 gennaio 2019, 10:59

Convocato Consiglio Valle per mercoledì 23 e giovedì 24

Convocato Consiglio Valle per mercoledì 23 e giovedì 24

Il Consiglio regionale si riunirà in sessione ordinaria mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio 2019, con inizio alle ore 9.00, per esaminare un ordine del giorno composto di 47 oggetti, tra cui 9 interrogazioni, 22 interpellanze e 12 mozioni.

I Consiglieri saranno inoltre a designare un magistrato per la nomina in seno alla sezione di controllo della Corte dei Conti per la Regione Valle d'Aosta.

In merito alle interrogazioni, il gruppo Lega VdA ne ha depositate sei sulle seguenti tematiche: cause del danno strutturale verificatosi alla scuola ITPR di Aosta; attuazione dello studio di sostenibilità tecnica, economica e finanziaria del progetto di ampliamento dell'ospedale Umberto Parini di Aosta; realizzazione di uno studio sullo stato delle locazioni di depositi, magazzini e strutture assimilabili in carico all'Amministrazione regionale; azioni poste per migliorare il servizio trasporto disabili; predisposizione di uno studio per valutare la possibilità di sfruttamento delle acque a fini idroelettrici da parte dei Consorzi di miglioramento fondiario; stato di attuazione del piano delle alienazioni immobiliari per il triennio 2018-2020.

Il gruppo Mouv' ha posto un'interrogazione riguardante la copertura di posti vacanti nell'ambito del Corpo valdostano dei Vigili del fuoco.

Sono due le iniziative del gruppo Rete Civica-Alliance Citoyenne: riorganizzazione dei centri per l'impiego in Valle d'Aosta e situazione dei consumi energetici sul territorio valdostano.

Passando alle interpellanze, due sono state presentate dal gruppo Ambiente Diritti Uguaglianza VdA: la prima riguarda la tempistica per l'avvio di corsi di italiano per stranieri previsti dal progetto Fami Lingua 2018-2020 mentre la seconda verte sugli interventi per migliorare il servizio di elisoccorso.

La Lega VdA illustrerà sei iniziative: risoluzione delle problematiche inerenti l'erogazione dei finanziamenti per le politiche abitative; criticità riscontrate sull'edificio "Palazzo Cogne" sito nel comune di Aosta; intendimenti sulla costituzione di parte civile dell'Amministrazione regionale nel processo riguardante il Circolo ricreativo dell'Ente Regione; condivisione delle risultanze e delle intenzioni sul futuro di Struttura Valle d'Aosta Srl con la Commissione consiliare competente; projet de revitalisation et de valorisation de la langue valdôtaine; modifica dell'attuale collocazione del punto informazioni dell'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta.

Sono sei anche le interpellanze a firma del gruppo Mouv': erogazione ai dipendenti e agli ex dipendenti dell'Amministrazione regionale del rimborso chilometrico loro spettante dal 2011; operatività del Centro nefrologico a servizio dei pazienti dializzati situato nel comune di Saint-Vincent; azioni per l'utilizzo dei finanziamenti dell'Unione europea; lamentele di un tour operator nei confronti della politica di prezzi adottati dalla Monterosa Ski; individuazione di una strategia promozionale della Fontina DOP in accordo con il Consorzio Produttori e Tutela della Fontina; valutazione dell'operato del management della società SkyWay.

Il gruppo Movimento 5 Stelle discuterà quattro interpellanze: rigoroso rispetto del divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche a minorenni; promozione e valorizzazione di prodotti del comparto alimentare valdostano; azioni da porre in essere nell'ambito delle politiche giovanili per il prossimo biennio 2019-2020; provvedimenti per rendere meno gravose le tariffe nei tratti autostradali gestiti dalle società RAV e SAV.

Anche il gruppo Rete Civica-Alliance Citoyenne ha proposto quattro interpellanze riguardanti: mancato utilizzo dei finanziamenti stanziati dall'Unione europea; nomina del Direttore e del Comandante di polizia penitenziaria presso la Casa circondariale di Brissogne; stato dell'iter di approvazione del Piano di tutela delle acque; intendimenti in merito allo stato dei lavori riguardanti la variante sulla strada statale 27 tra i comuni di Etroubles e Saint-Oyen.

All'ordine del giorno figurano poi 12 mozioni, di cui due congiunte: la prima di ADU VdA e M5S (realizzazione di un percorso di formazione specifica a favore dei Consiglieri regionali) e la seconda dei gruppi RC-AC e ADU-VdA (impegno a prendere contatti con le altre Regioni italiane per condividere iniziative riguardanti l'applicazione del "Decreto Sicurezza" e riferirne gli esiti alla Commissione consiliare competente).

La mozione depositata da ADU VdA intende riconvertire il Collège de Saint-Benin di Aosta in struttura convittuale, mentre l'iniziativa del gruppo Mouv' è volta a censurare metodi e atteggiamenti lesivi della libertà di scelta degli elettori valdostani.

Due sono le iniziative della Lega Vallée d'Aoste: la prima per garantire un servizio di trasporto pubblico alle persone con disabilità motoria e psichica e la seconda per la promozione di iniziative per la valorizzazione del sito minerario di Morgex e La Thuile.

Il Movimento 5 Stelle ha presentato quattro mozioni: costituzione di un tavolo di lavoro finalizzato al sostegno e all'incremento di un piano di marketing-pubblicità del turismo; prevenzione e riduzione dello spreco connesso alla somministrazione degli alimenti da parte degli enti gestori di mense; riduzione del costo dell'abbonamento mensile per l'utilizzo del parcheggio sito in via Roma ad Aosta da parte del personale dell'ospedale; riferire alla Commissione consiliare competente le problematiche relative alla gestione dei fondi europei.

Infine, sono due le mozioni del gruppo Rete Civica-Alliance Citoyenne, di cui la prima riguardante la contrarietà al raddoppio del Tunnel del Monte Bianco e la seconda l'affidamento a Finaosta di uno studio per una diversa gestione dell'immobile Maison du Val d'Aoste nel centro di Parigi.

I lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale (www.consiglio.vda.it), sul canale YouTube del Consiglio (www.youtube.it/user/consvda) oltre che sul canale televisivo TV Vallée (canale 15 del digitale terrestre).

info consiglio valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore