FEDE E RELIGIONI | venerdì 23 agosto 2019 22:52

FEDE E RELIGIONI | 14 gennaio 2019, 18:00

Domani martedì 15 gennaio saint Paule hermite sainte Rachel

L'essere tentato è segno che l'anima è bene accetta al Signore. (San Pio da Pietrelcina)

Domani martedì 15 gennaio saint Paule hermite sainte Rachel

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Fino a mercoledì 16 gennaio
Roma
Comitato per la valutazione dei progetti di intervento
a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Venerdì 18 gennaio
Vescovado - mattino e pomeriggio
Udienza

Lunedì 21 gennaio
Seminario Maggiore - ore 17.30
Consulta delle Aggregazioni Laicali

Martedì 22 gennaio
Vescovado - mattino
Udienza

Tempio Valdese di Aosta - ore 20.30
Partecipazione all'incontro ecumenico di preghiera per l'unità dei Cristiani

Mercoledì 23 gennaio
Cattedrale - ore 18.30
S. Messa per l'unità dei cristiani

Giovedì 24 gennaio
Seminario - ore 11.00
S. Messa per la Festa di San Francesco de Sales, Patrono del Seminario e dei Giornalisti

Venerdì 25 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Domenica 27 gennaio
Cattedrale - ore 10.30
S. Cresime degli adulti

Martedì 29 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Mercoledì 30 gennaio
Borgo di Sant'Orso - ore 8.00
Benedizione della Fiera e visita agli espositori

Chiesa Collegiata di Sant'Orso - ore 18.00
S. Messa degli artigiani

•Le Messager Valdotain ricorda martedì 15 gennaio saint Paule hermite sainte Rachel

La Chiesa celebra  Sant' Efisio di Cagliari Martire

La popolarità di questo santo, soprattutto in Sardegna e a Cagliari in particolare, dove il 1° maggio si svolge la solenne processione detta "il calendimaggio cagliaritano", dovuta al racconto del suo martirio scritto da un certo prete Mauro, che asserisce di essere stato tra i testimoni della gloriosa morte di S. Efisio "a principio usque ad finem", cioè dall'inizio dei terribili supplizi, ai quali il martire fu sottoposto, fino alla conclusione del cruento dramma. Gli studiosi non ne sono per nulla convinti e ritengono l'autore di questa Passio, scritta dopo la liberazione della Sardegna dai Saraceni, un insigne falsario.

E’ difficile infatti dargli credito là dove afferma di aver fatto il racconto del martirio di Efisio su preghiera di questi, perché la sua morte per Cristo fosse di esempio ai posteri. La scarsa originalità del suo racconto ha fatto pensare al plagio degli Atti del martirio di S. Procopio, martire palestinese. Il Martirologio Romano pone il martirio di S. Efisio a Cagliari, il 15 gennaio, durante la persecuzione scatenata dall'imperatore Diocleziano.

Pochi sono gli episodi originali e presumibilmente autentici narrati dal maldestro biografo di S. Efisio.

Il sole sorge alle ore 8,07 e tramonta alle ore 16,59

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore