CULTURA | martedì 26 marzo 2019 05:58

CULTURA | 14 gennaio 2019, 05:00

Edy Betemps nella veste di Landzetta gemellata con il Comune di Mondovì

Una delegazione di Mondovì sarà presente a Valpelline il 19 gennaio durante la giornata del carnevale e poi il 9 febbraio ci sarà la conferenza stampa a Mondovì e il 24 febbraio Edy Betemps e le landzettes di Valpelline saranno ospiti a Mondovì per questo meritato gemellaggio

Edy Betemps

Edy Betemps

Da diversi anni il comune di Mondovì, in provincia di Cuneo, per valorizzare la sua maschera crea un gemellaggio con una maschera italiana abbinata ad un personaggio della tradizione italiana. Dopo la scelta dell'Umbria nel 2018 quest'anno tocca alla Valle d’Aosta con Edy Betemps nella veste di Landzetta.

Edy Betemps per il suo operato al centro di coordinamento delle maschere italiane con sede a Parma, alla presenza e collaborazione con i veri enti valdostani e italiani e alle esperienze teatrali in arte italiana e dialettale di cui è presidente della Federachon Valdotena Teatro Populero che compie appunto 40 anni quest'anno. (Nella foto di repertorio Moro di Mondovì)

Una delegazione di Mondovì sarà presente a Valpelline il 19 gennaio durante la giornata del carnevale e poi il 9 febbraio ci sarà la conferenza stampa a Mondovì e il 24 febbraio Edy Betemps e le landzettes di Valpelline saranno ospiti a Mondovì per questo meritato gemelaggio.

Edy Betemps è stato presente con la landzetta al Carnaval de Montagne di Aosta; all'apertura della cerimonia delle Olimpiadi di Torino 2006, Viareggio 2009, Venezia 2014, premi San Giovanni con la presidenza piemontese dal 2006 al 2014. Inoltre è stato presente al centro di coordinamento delle maschere italiane, al carnevale di Loano, e in molti paesi valdostani di cui a Quart e Bionaz con cariche all'interno del direttivo negli anni passati.

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore