Speciale Saison Culturelle | giovedì 17 gennaio 2019 04:34

Speciale Saison Culturelle | mercoledì 09 gennaio 2019, 20:00

Lo Stradivari di Ziyu He per la Saison Culturelle

Venerdì 11 gennaio 2019, alle ore 21, al Teatro Splendor di Aosta

Lo Stradivari di Ziyu He per la Saison Culturelle

Il giovane violinista cinese Ziyu He ha recentemente attirato grande attenzione su di sé intraprendendo una carriera internazionale. La passata stagione ha visto il debutto, uno tra i più giovani solisti di sempre, con i Wiener Philharmoniker. Ziyu He, nato nel 1999, ha intrapreso lo studio del violino all’età di cinque anni.

Nel 2010 e stato notato dal professor Paul Roczek del Mozarteum di Salisburgo, che ne ha riconosciuto l’eccezionale talento e il grandissimo potenziale artistico, invitandolo a studiare a Salisburgo. Nel 2014 Ziyu He ha vinto il primo premio rappresentando l’Austria all’Eurovision Young Musician’s Competition di Colonia, concorso trasmesso in TV in tutta Europa. Nel 2015 si è aggiudicato il primo premio al Concorso Mozart di Zhuhai, in Cina, e all’International Instrumental Competition di Markneukirchen, in Germania.

Nel febbraio 2016 si è classificato al primo posto all’International Mozart Competition di Salisburgo. Solo due mesi dopo ha vinto il primo premio nella categoria Senior e tre ulteriori premi al prestigioso Concorso Yehudi Menuhin di Londra. Questa affermazione è stata seguita da un secondo posto e da un premio speciale al Concorso Leopold Mozart di Augsburg e da altri premi internazionali ottenuti al Concorso Kloster Schöntal e alla Louis Spohr Competition a Weimar. Nel giugno 2012 gli e stato assegnato il Szymon Goldberg Award dall’Accademia Musicale di Messen. Ha inoltre ottenuto premi all’International Summer Academy del Mozarteum nel 2011 ed e stato invitato ad eseguire la Ciaccona di Bach al Concerto dedicato ai premiati del Festival di Salisburgo. Ziyu He vive a Salisburgo dal 2011 e studia violino con il professor Paul Roczek e viola con il professor Thomas Riebl, entrambi all’Universita del Mozarteum di Salisburgo.

Suona uno Stradivari Schneiderhan del 1715 gentilmente concessogli dalla Beare’s International Violin Society.

Programma

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Partita II in re min. BWV 1004

Béla Bartók (1881 - 1945), Sonata in sol minore per violino solo, BB 124, SZ 117

Niccolò Paganini (1782 - 1840), Introduzione e variazioni in sol maggiore per violino solo sul tema Nel cor più non mi sento dalla Molinara di Paisiello

La Saison Culturelle 2018/2019 è realizzata col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Biglietto intero € 13, ridotto € 10.

Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tuttomusica e Classica.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al punto vendita presso il Museo Archeologico Regionale , Piazza Roncas, n. 12 tel.  0165 32778.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore