CULTURA | martedì 19 marzo 2019 18:47

CULTURA | 07 gennaio 2019, 11:08

La 'Linea del fronte' raccontata in trasparenza al Circolo della Stampa di Aosta

Ugo Lucio Borga

Ugo Lucio Borga

S'intitola 'Fidati di me, storie di amicizie improbabili sulla lunea del fronte' l'incontro con il fotoreporter aostano Ugo Lucio Borga organizzato dal Circolo della Stampa di Aosta per martedì 15 gennaio, a partire dalle ore 20, presso il Ristorante Intrecci in via Binel ad Aosta.

"Un tema rispondente all’impegno professionale -  si legge in una nota di Mariagrazia Vacchina, presidente del Circolo - rilevante anche a livello internazionale e di bruciante attualità, del giornalista e fotografo Ugo Lucio Borga, che onora la Valle e il nostro Circolo nel mondo a servizio della pace. I suoi reportage - relativi a conflitti armati (dalla Siria all’Iraq, dall’Ucraina al Bangladesh, dalla Congo al Libano alle Filippine all’Ucraina, comprese guerre 'dimenticate'), crisi umanitarie, questioni sociali e ambientali - sono stati pubblicati da  importanti e prestigiose testate internazionali (ricevendo riconoscimenti anche come 'miglior reportage dell’anno') e conoscono mostre prestigiose dentro e fuori la Valle; le sue pubblicazioni   (Il sudario di latta. Taccuini di guerra; Soldat 1. Guerra in Ucraina; La luna si nasconde. Diari dall’Africa in guerra) hanno fatto storia".

Capace di cogliere luce di speranza e umanità oltre la distruzione e la disperazione, Ugo Borga si confronterà sul proprio lavoro e  sul "frutto prezioso non solo di quanto ha dato, ma anche e soprattutto di quanto ha ricevuto. Aspettiamo con vivo interesse la sua testimonianza - conclude Vacchina - nella certezza che la sua professionalità esemplare sarà determinante per il contributo che cerchiamo di portare alla qualità dell’informazione". 

val. pra.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore