CRONACA | martedì 26 marzo 2019 05:56

CRONACA | 06 gennaio 2019, 11:51

Aosta: Quartiere Cogne, a pattuglie e ronde i vandali rispondo bruciando immondizie

Esasperati gli abitanti di via Alessi e limitrofe, 'piuttosto che pensare ad andare a Torino a sfilare per la Tav, il sindaco Centoz scenda nel quartiere e ci dica come intende affrontare la questione'

Rifiuti dati alle fiamme nella notte al Quartiere Cogne

Rifiuti dati alle fiamme nella notte al Quartiere Cogne

E' successo la notte scorsa in via Alessi al Quartiere Cogne di Aosta, e il gesto pare una sfida, la risposta demente dei vandali alla rabbia dei residenti, all'incremento delle pattuglie delle Forze dell'ordine e alle ronde dei vigilantes 'faidate'.

I teppisti che da mesi, mentre gli altri dormono, mettono a soqquadro il quartiere e forse sono responsabili di atti vandalici anche in alcune località della cintura aostana hanno svuotato alcuni cassonetti per la raccolta dei rifiuti (plastica e indifferenziata) e li hanno incendiati sotto una tettoia in legno delle vicine scuole, con il rischio di dar fuoco alla struttura (e forse uno degli intenti è proprio questo...). L'esasperazione degli abitanti di via Alessi e limitrofe sta raggiungendo livelli pericolosi: l'Associazione Quartiere Cogne e qualche assennato residente invoca la presenza notturna di poliziotti e carabinieri in borghese ("arrivare con i lampeggianti accesi non serve a nuilla...") altri, e sono tanti, si dicono pronti a farsi giustizia da soli. 

"Piuttosto che pensare ad andare a Torino a sfilare per la Tav, il sindaco Centoz scenda nel quartiere e ci dica come intende affrontare la questione" ha scritto qualcuno su Facebook. Poi il commento è stato cancellato ma la provocazione è rimasta sospesa.

patrizio gabetti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore