AMBIENTE | domenica 16 giugno 2019 19:34

AMBIENTE | 04 gennaio 2019, 17:48

Dalla Regione più fondi e una squadra di 'pronto intervento' contro gli attacchi dei lupi

Paolo Oreiller e Albert Chatrian durante la conferenza stampa

Paolo Oreiller e Albert Chatrian durante la conferenza stampa

La giunta regionale si mobilita per contrastare l’allarme lupo. Entro fine mese saranno erogati

Ammontano a 36 mila euro gli indennizzi che la Regione erogherà a fine mese agli allevatori valdostani per i capi di bestiame abbattuti da lupi e cani vaganti nel 2018 e parte del 2017.

Lo ha reso noto oggi durante la settimanale conferenza stampa della Giunta l'assessore regionale Albert Chatrian, spiegando che "la criticità relativa agli attacchi dei lupi ai greggi in Valle c’è e dobbiamo affrontarla; intanto cercheremo di essere il più rapidi possibili con i pagamenti degli indennizzi".

Paolo Oreiller, dirigente regionale della Struttura flora, fauna, caccia e pesca, ha confermato l'intenzione dell'Amministrazione di aderire al progetto Life WolfAlps 2019/2024 che prevede l'erogazione di 500 mila euro da parte dell’Unione europea per la gestione dei lupi sul territorio.
Saranno attivate squadre di pronto intervento in grado di fornire in tempi rapidi assistenza agli allevatori, maggiore comunicazione e aggiornamento formativo.

Chatrian ha anche precisato che sono stati riattivati i contributi per la prevenzione degli attacchi che prevedono lo stanziamento di 200 mila euro per il 2019.


i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore