ECONOMIA | lunedì 18 marzo 2019 19:31

ECONOMIA | 28 dicembre 2018, 08:00

Breuil Cervinia la più cara d’Italia per le vacanze di fine anno

Quanto costa salutare l’anno in viaggio? Se lo è chiesto CaseVacanza.it che ha analizzato i prezzi degli affitti brevi per il weekend di Capodanno

Breuil Cervinia la più cara d’Italia per le vacanze di fine anno

Normalmente soggiornare in una casa vacanza costa in media 30 euro a persona a notte, ma per la serata più lunga dell’anno i prezzi possono arrivare a raddoppiare. È il caso di Breuil-Cervinia, in Valle d’Aosta, la meta più cara per trascorrere il Capodanno in una casa vacanza; si devono spendere da 67 euro a persona per notte.

Come ogni anno la montagna si conferma tra le scelte più costose in cui brindare, con ben 5 mete nella top 10 delle destinazioni high cost. Ma non solo la montagna, anche un cin cin nelle piazze storiche più popolari costa, e non poco.

Firenze e Napoli, infatti, si posizionano subito dopo Breuil-Cervinia sul podio delle mete più costose, con prezzi a notte a persona di 66 e 64 euro. E quest’anno, nella top 10 delle località high-cost entra anche una destinazione nota per il relax: Saturnia (49 euro a persona a notte), seconda meta toscana dopo la più chic Forte dei Marmi, dove i viaggiatori dovranno mettere in conto una spesa media di 56 euro a testa.

La più economica è invece Monopoli, dove un soggiorno medio per l’ultima notte dell’anno costa a persona appena 14 euro. E se la montagna è la regina dell’high cost, le temperature più miti delle località marine, da nord a sud, offrono grandi occasioni di risparmio: a Sanremo, (IM) il costo medio a notte a persona è di 16 euro, poco meno di Ostuni (BR), Rimini e Quartu Sant'Elena (CA) dove si raggiungono i 17 euro.

A sorpresa e nonostante la grande richiesta, anche Roma, grazie alla vasta offerta di appartamenti a disposizione, rientra nelle destinazioni più economiche (18 euro a notte). Sperando che la notizia sia di vostro interesse e possa trovare spazio sulla vostra testata, alleghiamo la relativa nota stampa e rimaniamo a disposizione per ogni necessità di approfondimento.

red.eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore