Aosta Capitale | venerdì 22 marzo 2019 05:49

Aosta Capitale | 18 dicembre 2018, 12:03

Aosta: Cassonetti in fiamme, muri spaccati; Quartiere Cogne ostaggio dei vandali

Aosta: Cassonetti in fiamme, muri spaccati; Quartiere Cogne ostaggio dei vandali

Due raid vandalici in tre settimane, danni per migliaia di euro, residenti preoccupati ed esasperati perchè, dicono, "ci sentiamo davvero soli contro un manipolo di teppisti che fa quello che vuole in spregio di tutto e tutti".

Accade nel sempre più malandato Quartiere Cogne di Aosta dove quattro notti fa i vandali hanno bissato le 'imprese' di fine novembre, ovvero hanno incendiato due cassonetti in via Colonnello Alessi, uno per la carta e uno per l'organico.

Li hanno spostati da un'area condominiale sino alla cancellata di un fabbricato che sino a poco tempo fa ha ospitato gli ex uffici comunali dell'Aps e lì hanno acceso le fiamme. Il sottotetto è in legno, lungo l'edificio corrono tubi del gas e fili elettrici: appare dunque evidente il tentativo di causare il maggior danno possibile. Non contenti, i teppisti hanno spaccato una porzione di muro del fabbricato. I cassonetti sono bruciati completamente, danneggiati facciata dell'edificio, un lampioncino, due scatole elettriche che per un caso non hanno dato il via a un corto circuito e una vetrata che altrettanto fortunosamente si è crepata dal caldo ma non è esplosa.

"Cosa possiamo fare, oltreché segnalare quanto accaduto alle autorità competenti?", chiedono gli abitanti di via Alessi. La notte scorsa sul posto sono arrivati, insieme ai Vigili del fuoco, anche i carabinieri e la polizia. "Pure tre settimane fa sono venute le pattuglie - assicurano - gli agenti hanno fatto foto, verbalizzato sui taccuini, chiesto informazioni. Poi però non è successo nulla e i vandali sono tornati".

Da tempo il Comune di Aosta ha allestito una rete cittadina di telecamere di videosorveglianza. "Abbiamo chiesto di installarne almeno una in questa zona, ma ci è stato risposto che non ci sono più soldi", afferma un residente di via Alessi.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore