ECONOMIA | giovedì 17 gennaio 2019 04:33

ECONOMIA | lunedì 17 dicembre 2018, 17:45

Se la coperta è corta si deve coprire chi ha più freddo

Se la coperta è corta si deve coprire chi ha più freddo

Fare un comunicato in merito alla politica sia Regionale che Nazionale in questi tempi è sempre una scommessa, in quanto difficilmente è difficile argomentare positività o negatività di chi governa senza essere etichettato. Ancor più difficile se chi amministra comuni o regioni reputa questa politica uno schifo. Personalmente ritengo la politica, non l’estremismo né di destra né di sinistra importante.

Riporto un giudizio non mio sulla politica: Il termine politica deriva dal greco polis, originariamente e in senso proprio la politica non indica l'esercizio di un potere qualsiasi sugli uomini, ma solo quel tipo di potere che esercitandosi su uomini liberi e uguali si fonda sul loro consenso e ha per fine il bene non solo dei governanti, ma anche e soprattutto dei governati.

 Oggi chiaramente è difficile fare politica e trovare nel contempo consenso ma se il consenso è solo la ricerca del voto non è politica ma mercato!  In merito alla finanziaria Regionale approvata in questi giorni voglio esprimere contrarietà su due percorsi non inseriti nella attuale finanziaria. Il primo è l’abolizione del bon chauffage che già era contenuto nella stesura della vecchia   finanziaria e che sembrava tornasse!

 Se i poveri valdostani sono “5.000 o 10.000,” l’aspetto di non aiutare queste persone con un contributo importante per potersi riscaldare, è permettetemi di dire non cosciente della realtà di estremo disagio nella quale un numero importante di persone residenti in valle vivono.

Altro ragionamento è  la non detrazione del IRPEF per circa 70 mila valdostani, con i 4,8 milioni di euro di questa mancata misura dirottati a sgravi IRAP per le imprese!  Importanti sono gli aiuti a tutto il mondo imprenditoriale ma se le persone non spendono, non decollano i consumi e tutto il mondo imprenditoriale rimane in stanbay.

Mi diceva un pensionato: guarda per qualcuno 7/ 8 euro al mese sono una fesseria per me sono una cifra importante che mi avrebbe permesso di vivere un po' meglio gli ultimi anni della mia vita,  pagando  meglio le bollette del gas e della corrente e forse riuscire ad andare verso  la fine di dicembre a mangiare una pizza. Difficile quando la coperta come si usa dire è corta coprire tutti, però quando vi sono categorie disagiate e poveri in aumento la coperta dovrebbe essere usata per aiutare anche con poco chi ne ha bisogno!

bruno albertinelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore