POLITICA | venerdì 22 marzo 2019 05:51

POLITICA | 15 dicembre 2018, 11:12

'Bacchettate' della Corte dei conti e Bilancio regionale approdano in Consiglio Valle

'Bacchettate' della Corte dei conti e Bilancio regionale approdano in Consiglio Valle

Le relazioni della Corte dei conti su alcune società partecipate, il Documento di economia e finanza regionale (Defr) e i disegni di legge in materia di bilancio della Regione per il triennio 2019-2021 sono il tema centrale della riunione del Consiglio Valle in programma martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre.

L'ordine del giorno è composto da 40 oggetti, dei quali 32 rinviati dalle adunanze precedenti.

Tra i nuovi punti iscritti e che promettono di sensibilizzare la discussione in  Aula, figurano quattro relazioni approvate dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti relative a: controllo sulla legittimità della gestione della società Struttura Valle d'Aosta srl, con specifico riferimento all'acquisto, in data 18 dicembre 2012, del patrimonio aziendale di proprietà della società Sima Spa, nonché gli articolati rapporti finanziari intercorsi tra le società Finaosta Spa, Sima Spa, Struttura Valle d'Aosta srl e Heineken Italia Spa; bilancio di previsione della Regione per gli esercizi finanziari 2017-2019; piano pluriennale di risanamento aziendale della società Struttura Valle d'Aosta srl, approvato con deliberazione del Consiglio regionale il 27 marzo 2018; controllo delle compartecipazioni erariali nei rapporti Stato-Regione Valle d'Aosta nel periodo 2012-2016, con particolare riguardo all'attività di accertamento e riscossione dell'Irpef e al successivo trasferimento delle somme al bilancio regionale.

Trattando poi i punti rinviati, i Consiglieri dovranno provvedere al rinnovo integrale del Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) e alla nomina dei componenti di parte regionale in seno alla Commissione paritetica.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore