CRONACA | lunedì 18 marzo 2019 19:26

CRONACA | 11 dicembre 2018, 11:54

Per giudici Appello illeggitima amministrazione giudiziaria Edilsud

Il tribunale di Torino, sede della Corte di Appello

Il tribunale di Torino, sede della Corte di Appello

La Corte d'appello di Torino ha annullato il decreto che aveva disposto l'amministrazione giudiziaria - durata un anno e terminata nel novembre 2017 - per la Edilsud dei fratelli Tropiano.

Primo provvedimento del genere in Valle d'Aosta, era stato confermato in secondo grado e poi annullato con rinvio dalla Corte di Cassazione, che aveva ritenuto solo "apparente" la motivazione alla base del decreto.

"Solo l'amministrazione giudiziaria è costata circa 11 mila euro, con le altre spese si arriva facilmente a 20-30 mila. Non escludo un ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo su questo aspetto", dice l'avvocato dell'azienda, Silvano Rissio, ipotizzando una richiesta di risarcimento.

Per i giudici di secondo grado, come per la Cassazione, manca "l'attualità": "l'unico e ultimo fatto rilevante risale al 2011", dopo che i Tropiano si erano rivolti ai Raso "per liberarsi" da una "tentata estorsione" della 'ndrangheta ("della cosca Facchineri") nell'ambito della vendita alla Regione del parcheggio Parini.

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore