FEDE E RELIGIONI | domenica 16 dicembre 2018 14:51

FEDE E RELIGIONI | sabato 01 dicembre 2018, 18:00

Domani domenica 2 dicembre sainte Bibiane

La divina bontà non solo non rigetta le anime pentite, ma va in cerca anche delle anime ostinate. (San Pio Pietrelcina)

Domani domenica 2 dicembre sainte Bibiane

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Domenica 2 dicembre
Cattedrale - ore 10.30
S. Cresime degli adulti

Émarèse - ore 15.00
Ingresso nuovo Parroco

Lunedì 3 dicembre
Seminario - ore 18.00-22.00
Riunione del Consiglio pastorale diocesano

Martedì 4 dicembre
Vescovado - mattino
Udienze

Mercoledì 5 dicembre
Pont-Saint-Martin - ore 17.00
Incontro "Cantieri di LavORO"

Giovedì 6 dicembre
Saluzzo - mattino
Predicazione ritiro del clero

Venerdì 7 dicembre
Curia Vescovile - ore 14.30
Riunione Commissione paritetica beni culturali Diocesi-Regione

Sabato 8 dicembre
Cattedrale - ore 10.30
S. Messa per la Solennità dell'Immacolata Concezione

Domenica 9 dicembre
Cattedrale - ore 15.00
S. Messa e commemorazione del 50° anniversario dell'Ordinazione episcopale
e dell'ingresso in diocesi di Mons. Ovidio Lari

Lunedì 10 dicembre
Priorato di Saint-Pierre - ore 9.30
Ritiro d'Avvento per il clero

Lunedì 10 - martedì 11 dicembre
Roma
Comitato per la valutazione dei progetti di intervento
a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Mercoledì 12 dicembre
Aosta, Saletta Palazzo Regionale - ore 10.00
Incontro organizzato dalla Fondazione CRT

Giovedì 13 dicembre
Pianezza - mattino
Commissione Presbiterale regionale

Pianezza - pomeriggio
Direttivo Commissione Presbiterale regionale

Sabato 15 dicembre
Torino, Basilica di Maria Ausiliatrice - ore 11.00
S. Messa in preparazione al Natale per l'Ordine di Malta

Cattedrale di Alba - ore 15.30
Ordinazione episcopale di S.E. Mons. Marco Mellino

•Le Messager Valdotain domenica 2 dicembre sainte Bibiane

La Chiesa onora   Santa Bibiana (Viviana) Martire

Non abbiamo notizie precise riguardo la vita di questa santa, alla quale papa Simplicio, nel V secolo, dedicò una chiesa sull'Esquilino. Eppure il culto di Bibiana è stato assai vivace, forse anche grazie al suo nome, che ha la stessa origine del nome di Viviana: un nome, nell'etimologia popolare, legato al verbo «vivere», e quindi sinonimo di vitalità, vivacità, e augurio di spirituale sopravvivenza. Secondo la «Passio Bibianae», questa santa sarebbe una delle vittime della persecuzione anticristiana dell'imperatore Giuliano l'Apostata (361 - 363), un devoto pagano che ostacolò la fede cristiana nonostante la libertà di culto proclamata grazie a Costantino nel 313. Secondo questa Passio, priva di valore storico, il governatore Apronio avrebbe mandato a morte i coniugi Fausto e Dafrosa, per impadronirsi dei loro beni. Poi volle costringere all'apostasia le loro figlie: Demetria e Bibiana. La prima sarebbe morta sotto tortura, mentre Bibiana, salda nella propria fede, dopo aver subito ogni tipo di angheria fu legata alla colonna e flagellata a morte. La chiesa sull'Esquilino sorgerebbe sulla tomba della martire.

Il sole sorge alle ore 7,50 e tramonta alle ore 16,37.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore