SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | lunedì 10 dicembre 2018 17:17

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | giovedì 29 novembre 2018, 11:00

Contro l'azzardopatia avanti tutta! Finalmente tutti uniti per una battaglia di civiltà

Persa di posizione congiunta LegambienteVda, ArciVda, LiberaVda, ValleVirtuosa, Aosta Iacta Est, Miripiglio

Contro l'azzardopatia avanti tutta!  Finalmente tutti uniti per una battaglia di civiltà

Soddisfazione per la discussione in atto sulle nuove regole avanzate da più forze politiche in questi giorni, al fine di arginare il fenomeno dell'azzardopatia è espressa dalle associazioni che "avevano già promosso l'attuale legislazione valdostana in materia di azzardo".

In una nota ribadiscono: "La richiesta di confinare l'azzardo in pochi spazi regolamentati. La salute pubblica, cioè di tutti, deve, infatti, venire prima del lucro di pochi. Le risorse economiche distratte dall'azzardo – nella nostra regione la spesa pro capite è di oltre 1300 euro all'anno – assieme a quelle impegnate per la cura dei malati, se destinate diversamente, avrebbero una ricaduta migliore anche sul piano occupazionale".

LegambienteVda Arci Vda Libera Vda ValleVirtuosa Aosta Iacta Est Ass. Miripiglio sostengono "le proposte di ridurre i tempi di applicazione della normativa vigente e di limitare ulteriormente gli spazi e le occasioni di azzardo". Si dicono, ancora, "disponibili ad incontrare le istituzioni regionali per fornire il nostro contributo al confronto". Per le associazioni, però, "mentre si discute, si deve anche procedere con determinazione all'applicazione dell'attuale legge". Per questo chiedono ai Comuni "di approvare rapidamente lo schema di regolamento su sale giochi e spazi per il gioco, meritoriamente adottato dal CELVA il 5 ottobre".

Alla Regione, invece, chiedono "di sostenere i Comuni nelle attività di controllo, e di destinare, da subito, somme adeguate alla prevenzione e alla cura dei malati di gioco d’azzardo patologico.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore