Salute in Valle d'Aosta | giovedì 13 dicembre 2018 12:56

Salute in Valle d'Aosta | giovedì 29 novembre 2018, 11:29

Secondo registro tumori VdA 'concentrazione maggiore di malati nei quartieri popolari'

Secondo registro tumori VdA 'concentrazione maggiore di malati nei quartieri popolari'

E' possibile che i tumori siano determinati anche dalle differenze sociali? Sì, almeno secondo Salvatore Bongiorno, responsabile del registro tumori della Valle d'Aosta, che durante la riunione dell'Osservatorio della qualità dell'aria ad Aosta ha reso noto che nei quartieri popolari di Aosta risulta una maggior concentrazione di casi di tumori polmonari, precisando che "una concentrazione più alta pare sia nel quartiere Cogne, probabilmente dove le case popolari sono indicative di abitanti che hanno un grado di istruzione più basso degli altri".

"Il sistema di sorveglianza - ha spiegato Bongiorno - ha rilevato che esiste una associazione significativa tra questo tipo di tumore e il grado di istruzione e le difficoltà economiche delle persone". L'85-90 per cento dei tumori polmonari per la letteratura scientifica "è attribuibile al fumo di sigaretta". In Valle d'Aosta per le femmine "l'incidenza di questo tipo di tumore sta aumentando" mentre il dato per i maschi "è buono".

Secondo l'assessore comunale all'Ambiente, Delio Donzel, "Sarebbe interessante in futuro capire quali tumori sono dovuti all'inquinamento dell'aria".

Per il responsabile del registro tumori "bisognerà indagare il fattore di rischio, che è quello più importante: quindi quante di queste persone hanno abitudine al fumo, quale il loro grado di istruzione, capire anche qual è la distribuzione degli abitanti nell'ambito della città e chiaramente c'entra anche l'attività professionale".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore