EVENTI E APPUNTAMENTI | lunedì 10 dicembre 2018 17:20

EVENTI E APPUNTAMENTI | martedì 27 novembre 2018, 09:38

Festa di Santa Barbara in tutta la Valle i Vigili del Fuoco celebrano la loro patrona

La tradizione invoca Barbara contro i fulmini, il fuoco e la morte improvvisa. Infatti, quando Diocorso la decapitò fu colpito da un fulmine

Festa di Santa Barbara in tutta la Valle i Vigili del Fuoco celebrano la loro patrona

Santa Barbara nacque a Nicomedia nel 273. Si distinse per l'impegno nello studio e per la riservatezza, qualità che le giovarono la qualifica di «barbara», cioè straniera, non romana. Tra il 286-287 Barbara si trasferì presso la villa rustica di Scandriglia, oggi in provincia di Rieti, al seguito del padre Dioscoro, collaboratore dell'imperatore Massimiano Erculeo.

La conversione alla fede cristiana di Barbara provocò l'ira di Dioscoro. La ragazza fu così costretta a rifugiarsi in un bosco dopo aver distrutto gli dei nella villa del padre. Trovata, fu consegnata al prefetto Marciano. Durante il processo che iniziò il 2 dicembre 290 Barbara difese il proprio credo ed esortò Dioscoro, il prefetto ed i presenti a ripudiare la religione pagana per abbracciare la fede cristiana. Questo le costò dolorose torture. Il 4 dicembre, infine, fu decapitata con la spada dallo stesso Dioscoro, che fu colpito però da un fulmine. La tradizione invoca Barbara contro i fulmini, il fuoco e la morte improvvisa. I suoi resti si trovano nella cattedrale di Rieti.

(LA LOCANDINA DELL'APPUNTAMENTO A VERRES)

Per celbare la Patrona in numerose località della Valle si svolgono manifestazioni in suo onore. La celebrazione ufficiale è in programma per martedì 4 dicembre nella Caserma Erik Mortara, in Corso Ivrea 133 ad Aosta.

La ricorrenza, tradizionalmente celebrata all’interno delle sedi di servizio dei Vigili del Fuoco, è sentita dal personale come un’occasione d’incontro con i pensionati VVF, i colleghi e i rappresentanti dell’Amministrazione e delle altre organizzazioni con cui si collabora abitualmente.

Il programma della giornata prevede:

Ore 10                        Accoglienza partecipanti

Ore 10.30                  Commemorazione presso monumento dei caduti

Ore 10.45                  Messa in Palestra

Ore 11.20                  Relazione del Comandante sull’attività del Corpo

Ore 11.30                  Intervento del Presidente della Regione

A seguire:                  Premiazione dei pensionati VVF

Si ricorda che, in occasione della ricorrenza, le porte della Caserma Erik Mortara resteranno aperte alla popolazione dalle ore 10 alle ore 13.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore