Salute in Valle d'Aosta | lunedì 10 dicembre 2018 17:19

Salute in Valle d'Aosta | venerdì 23 novembre 2018, 13:50

La protesta dei medici, 'servono urgenti risorse umane ed economiche'

La protesta dei medici, 'servono urgenti risorse umane ed economiche'

Chiedono "più risorse e meno liste di attesa" nonchè "Contratto subito!" e lamentano che nel 2018 vi è stata una "fuga dagli ospedali", denunciando che "senza i medici restano solo i miracoli". Come nel resto d'Italia anche in Valle questi e altri slogan sono stati portati oggi in piazza Deffeyes, sotto le finestre del Palazzo regionale, dalle organizzazioni sindacali della dirigenza medico-veterinaria e della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa, che aderiscono allo sciopero nazionale di oggi.

Ad Aosta i medici, in tutto una dozzina in presidio, hanno rivendicato la necessità di "finanziamenti adeguati per il Fondo sanitario nazionale, assunzioni per garantire il diritto alla cura e il diritto a curare, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro fermo da oltre 10 anni".

"Le nostre condizioni di lavoro - ha detto il dottor Riccardo Brachet Contul, portavoce in Valle della protesta - peggiorano progressivamente, sia a livello nazionale ma anche a livello regionale. Ci preoccupano la fuga di professionisti, tra pensionamenti e trasferimenti, i concorsi quasi deserti, l'ospedale si sta spopolando".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore