Confcommercio VdA | domenica 16 dicembre 2018 14:55

Confcommercio VdA | lunedì 19 novembre 2018, 16:46

Confcommercio VdA, sindacati e Associazione Consulenti Lavoro siglano proroga accordo territoriale su contratti stagionali e a chiamata - VIDEOINTERVISTE

Confcommercio VdA, sindacati e Associazione Consulenti Lavoro siglano proroga accordo territoriale su contratti stagionali e a chiamata - VIDEOINTERVISTE

Confcommercio VdA sempre e comunque dalla parte del mondo del lavoro.

Senza alcun aggravio per gli impiegati del settore, ma anzi con la certezza di ricadute positive per lavoratori e imprese, è stata sottoscritta questa mattina, lunedì 19 novembre, nella sede di Confcommercio Valle d'Aosta in piazza Arco d'Augusto 10 ad Aosta, la proroga sino al 31 dicembre 2020 dell'accordo territoriale per le imprese che applicano il contratto collettivo nazionale di lavoro per dipendenti da aziende del terziario di mercato ovvero della distribuizione e dei servizi.

L'accordo era in scadenza il 31 dicembre 2018 e tale circostanza era motivo di preoccupazione per lavoratori, sindacati e titolari delle aziende.

Hanno siglato l'intesa Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA; il direttore dell'associazione, Adriano Valieri; Il presidente della sede regionale dell'Associazione nazionale dei Consulenti del lavoro, Matteo Fratini e il consulente Luigi Martini; Giorgio Piacentini per la Fisascat-Cisl VdA; Raffaele Statti per la Uiltucs-Uil VdA e Piero Epiney per Savt Commercio e Turismo.

In particolare, tra i punti oggetto dell'accordo, è stato sancito chei contratti a termine stipulati per ragioni stagionali sono esclusi dal computo del limite temporale dei 24 mesi e da limitazioni quantitative; gli eventuali rinnovi non dovranno essere assoggettati allo 'stop and go' (intervallo temporale minimo tra il contratto scaduto e il suo eventuale rinnovo, di 10 o 20 giorni).

“Con questa necessaria proroga - spiega Graziano Dominidiato - siamo riusciti ad armonizzare e prolungare per due anni le intese datoriali/sindacali sul contratto stagionale e sul lavoro a chiamata, nell'ottica di consentire alle aziende e ai lavoratori stessi la stipula di contratti maggiormente aderenti alle peculiarità del territorio valdostano”.

Dominidiato ricorda che “l'economia della Valle è fondata su attività a grande valenza stagionale, soprattutto nei settori del turismo e delle manifestazioni, circostanza che necessariamente influenza i livelli occupazionali, legati all'intensificazione di certi ambiti lavorativi in alcuni periodi dell'anno. Ecco perchè nel settore del commercio è importante mantenere la flessibilità occupazionale, che l'accordo territoriale di cui oggi abbiamo siglato la proroga ci consente”.

Nei video che seguono, Matteo Fratini e Graziano Dominidiato spiegano alcuni passaggi dell'accordo

 

 

 

 

info Confcommercio VdA

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore