Chez Nous | mercoledì 19 giugno 2019 13:34

Chez Nous | 19 novembre 2018, 08:00

Nelle mani di un condannato - in attesa di assoluzione - il futuro della Valle

Nelle mani di un condannato - in attesa di assoluzione - il futuro della Valle

Telegramma sulla situazione politica

Sabato alle ore 18 si sono rivisti i 16 che aspirano a governare la Valle. Convocati da Albert Chatrian, consigliere regionale di Alpe con sulle spalle una condanna per uso irregolare di soldi pubblici e che ha toppato nella gestione politica del Casino, ha incontrato PNV e Emily Rini del gruppo misto.

PnV sostanzialmente ha ribadito che vuole mantenere ciò che ha attualmente e non vuole cambiare neanche il modello di poltrona:  presidenza del Consiglio Valle e assessorato Turismo.

Per la signora Rini sarebbe pronto un assessorato (Sanità) oppure Presidenza Consiglio Valle. Chatrian vuole un Assessore per Alpe. sta facendo pressing su Alberto Bertin, che é assediato dalle due professoresse del gruppo.

Il condannato che è diventato uomo di fiducia di Uv, Uvp e Stella alpina, si é preso tempo per parlare con il capitano non giocatore di PnV Leonardo La Torre.

Il suddetto vuole verificare che spazi ci sono. Tenterà di spezzare il legame di Impegno Civico con Bertin. A questo punto neanche aumentando assessorati, bastano le sedie calamita.

 

 

 

 

 

 

 

Giornalisti pennivendoli giornaliste puttane

 

 

 

 

 

 

 

 

Se non ci fosse Danilo si dovrebbe inventarlo

 

 

 

 

 

 

 

 


Viene da ridere! La metà di mille per dire che il marché aprirà il 24 novembre. Cosa avranno avuto da dire tutte queste persone. Propaganda per portare avanti una cosa che esiste da anni. Il merito del Marché Vert Noel è dell'allora sindaco di Aosta Bruno Giordano e degli allora assessori regionali Aurelio Marguerettaz e Giuseppe Isabellon.

 

 

 

Vecchi amori e nuove passioni per l'agricoltura

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

mercoledì 19 giugno
sabato 15 giugno
mercoledì 12 giugno
domenica 09 giugno
sabato 08 giugno
Ciao
(h. 12:00)
martedì 04 giugno
lunedì 03 giugno
sabato 01 giugno
Vergogna
(h. 12:00)
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore