ECONOMIA | sabato 23 febbraio 2019 04:42

ECONOMIA | 10 novembre 2018, 05:00

DA AOSTA A ROMA: LA COSTITUENTE DEL CONTRIBUENTE

DA  AOSTA  A ROMA:  LA COSTITUENTE DEL CONTRIBUENTE

Il 9 giugno 2016 il prof. Orlando Formica, Garante del Contribuente per la regione Valle d’Aosta, ha organizzato a Roma ( presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze) la “Giornata del Contribuente”, un significativo incontro che ha riunito rappresentanze governative, dell’Amministrazione Finanziaria, delle forze economiche, sociali, professionali e della formazione.

Nella relazione il Professore ha posto al centro i due volti del contribuente cioè quello di soggetto passivo gravato da imposte ma anche di chi produce, lavora, consuma, risparmia, creando la ricchezza del Paese (reddito nazionale). Da quel confronto è nata, nel Nostro Garante, l’idea di dare vita ad un progetto volto a ridisegnare e riscrivere i collegamenti tra economia reale e sistema tributario. Da qui ha preso il via la “Costituente del Contribuente”.

Formica dichiara:” è stata un’idea rivoluzionaria e coraggiosa, è nata nell’Ufficio del Garante della più piccola regione  (tra le belle montagne valdostane) senza sponsor, risorse economiche ma con l’obiettivo  di dare voce ed ascolto, dal basso, al Paese reale. La disponibilità del Dipartimento dell’Economia e delle Finanze(MEF a Roma) con la prof. Fabrizia Lapecorella ha dato la spinta per coinvolgere oltre 250 Soggetti che, con risorse proprie, a Roma hanno contribuito all’analisi, all’approfondimento ed all’elaborazione di tematiche significative”.

Formica prosegue: ”abbiamo affrontato il rapporto tra sistema finanziario pubblico e quello economico-privato composto da persone, beni, rapporti giuridici. Quindi i mercati allargati che impegnano gli attori sociali del nostro Paese a percorrere nuove strade, per dare forza ai territori, alle innovazioni, ai talenti e quindi entrare nei Paesi emergenti per smerciare i nostri beni. Successivamente abbiamo affrontato le strategie per eliminare lo svantaggio competitivo del sistema Italia individuando il correttivo per accelerare lo sgravio delle imposte su profitti, lavori, consumi. Nel corso delle sedute abbiamo collocato al centro il contribuente, soggetto attivo delle potenzialità locali e dei circuiti ambientali. Inoltre: l’economia della conoscenza nei territori, il capitale umano, le emergenti leve, i beni culturali ed ambientali. Nell’ultima seduta abbiamo analizzato ( con qualificati professionisti)  il “Reddito di Cittadinanza” uno strumento che dovrà creare un collegamento tra domanda ed offerta di lavoro per i nostri giovani e quanti perderanno il posto di lavoro”.

Formica conclude: ”nella prossima seduta di dicembre dopo l’analisi della tematica proposta  insedierò un comitato scientifico che scriverà una bozza di “Costituente del Contribuente” che (sottoposta agli aderenti al progetto) sarà trasmessa, come preventivato, al Presidente della Repubblica Mattarella. Chiederemo al Capo dello Stato di inviare l’elaborazione al Parlamento per l’approvazione. Dio piacendo nel 2019 potrebbe nascere la traiettoria per l’avvio dei lavori di un Codice Tributario e contestualmente  poter disporre di una “Carta”, espressione quest’ultima di una democrazia diretta, la gente che guarda alle Istituzioni, sancite dalla Costituzione della Repubblica, come colonne portanti.                                   

Ufficio del Garante del Contribuente VdA

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore