POLITICA | martedì 20 novembre 2018 19:33

POLITICA | giovedì 08 novembre 2018, 16:57

Aosta: Inquilini del 'grattacielo alto' scendono in piazza per protestare contro continuo rinvio traslochi

Aosta: Inquilini del 'grattacielo alto' scendono in piazza per protestare contro continuo rinvio traslochi

Scenderanno in piazza martedì 13 novembre per protestare e chiedono il sostegno della stampa locale, gli inquilini del 'grattacielo alto' al Quartiere Cogne di Aosta, che da oltre un anno ormai attendono di trasferirsi nei nuovi alloggi nuovi del 'Contratto di Quartiere I' in via Elter.

Ieri l'ennesimo incontro tra una delegazione di residenti e il sindaco, Fulvio Centoz, si è concluso con ulteriori rassicurazioni da parte di quest'ultimo sul fatto che il Consorzio Crea Costruzioni, con capofila l'impresa campana Luna Costruzioni, lunedì prossimo presenterà finalmente il preventivo per l'ultimazione dei lavori imprescindibili all'agibilità della struttura e quindi al trasloco definitivo delle famiglie.

Ma il sindaco pur dando contezza della lettera ricevuta dall'impresa, è andato con i piedi di piombo sui tempi reali di avvio lavori e tale atteggiamento, seppur onesto e doveroso dopo tante promesse al vento da parte di assessori e consiglieri comunali, inquieta gli inquilini del 'grattacielo' che martedì faranno sentire la loro voce in piazza Chanoux, sotto le finestre del Municipio. "Ormai tutti ad Aosta e nella Valle conoscono le condizioni di degrado e difficoltà in cui siamo costretti da troppo tempo a vivere - spiegano - adesso è venuto il tempo di dire 'basta' una volta per tutte".

 

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore