Panta Rei | martedì 20 novembre 2018 19:30

Panta Rei | giovedì 08 novembre 2018, 14:59

Fascio e sfascio

Fascio e sfascio

Mi si spieghi, per favore. Un consigliere comunale, quindi un amministratore pubblico, quindi una figura istituzionale, compare in una foto di gruppo mentre fa il saluto romano di chiaro significato fascista. Per tutta risposta alle inevitabili polemiche, afferma di infischiarsene perché la gente ha sempre saputo quali fossero i suoi riferimenti ideali, sottolinea di non voler per niente disconoscere la cosa e termina con un'ambigua frase dal vago tono minaccioso (“qualche invasato potrebbe scatenarsi”).

Mi chiedo: l'apologia del fascismo è a tutt'oggi un reato, un amministratore pubblico quasi si vanta di un suo palese gesto illecito e lo Stato, che lo stesso rappresenta, non interviene? Nei giorni in cui ricorrono l’emanazione delle leggi razziali e l’inizio di uno dei periodi più bui della storia italiana, non è avvilente il comportamento beffardo e provocatorio della persona in questione (ormai siamo circondati da politici che fanno dell’arroganza il loro biglietto da visita), lo è un governo che non sappia più, o non voglia far rispettare le sue leggi.

Sia che si tratti di abusi edilizi che di abusi di ignoranza, non c'è da stupirsi se l'Italia stia inesorabilmente crollando sotto l’onda devastatrice di un populismo superficiale che tutto permette e tutto concede per paura di perdere una manciata di voti. Del nuovo decreto sicurezza ci si capisce poco, quello che è certo che non ci mette al sicuro dalla scriteriata classe politica che, ahimè, ci governa.

Risponde la Redazione

Forse c'è chi si è dimenticato che esiste la notitia criminis. Predappio insegna. (red)

panta rey flash

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

sabato 17 novembre
giovedì 15 novembre
Lapsus politicus
(h. 09:45)
sabato 10 novembre
Minuetto politico
(h. 09:30)
sabato 03 novembre
sabato 27 ottobre
venerdì 12 ottobre
mercoledì 10 ottobre
Mi fa specie…
(h. 09:30)
sabato 06 ottobre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore