FEDE E RELIGIONI | martedì 20 novembre 2018 19:33

FEDE E RELIGIONI | giovedì 08 novembre 2018, 00:10

OGGI giovedì 8 novembre saint Godefroy saint Ursin

“Non sedetevi in poltrona, non mettevi comodi; nessuno può sentirsi esonerato dalla preoccupazione per i poveri e la giustizia sociale. Per favore mettevi in politica, ma per favore nella grande politica, nella politica con la P maiuscola”. (Papa Francesco)

OGGI giovedì 8 novembre saint Godefroy saint Ursin

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Giovedì 8 novembre
Roma
Consiglio affari giuridici della C.E.I.

Venerdì 9 novembre
Aosta, Cinéma Théâtre de la Ville - ore 20.45
Partecipazione al 3° incontro di Fede&Scienza
Prof. Domenico Simeone "Non abbiate paura di sognare cose grandi.
Educare il desiderio"

Sabato 10 novembre
Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00
Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Chiesa parrocchiale di Aymavilles - ore 18.00
S. Messa per l'ingresso del nuovo Parroco

Domenica 11 novembre
Chiesa parrocchiale di Valpelline - mattino
S. Cresime per le Parrocchie di Valpelline, Ollomont, Oyace e Bionaz

Seminario Maggiore - pomeriggio
Partecipazione al 1° incontro di formazione per catechisti battesimali

 

•Le Messager Valdotain celebra giovedì 8 novembre saint Godefroy saint Ursin

La Chiesa onora  San Goffredo di Amiens Vescovo

A Soissons in Francia, deposizione di san Goffredo, vescovo di Amiens, che, formatosi per un quinquennio alla vita monastica, patì molto nel ricomporre i dissidi tra i signori e gli abitanti della città e riformare i costumi del clero e del popolo.

 

Abbiamo parlato della prima Crociata, portata al successo dal più celebre Goffredo dell'età di mezzo: Goffredo conte di Buglione, conquistatore di Gerusalemme. Egli ebbe il titolo di " Difensore del Santo Sepolcro ", e più tardi venne reso particolarmente celebre da Torquato Tasso, che nella sua Gerusalemme Liberata (ma il nome originario del poema fu proprio Goffredo!) lo cantò quale " Capitano - che 'l gran Sepolcro liberò di Christo ". Goffredo di Buglione era francese, e francese fu il San Goffredo oggi festeggiato, uno dei rari Santi di questo nome pur celebre.

Egli era giovinetto al tempo della prima Crociata, e più tardi divenne monaco dell'abbazia di Monte San Quintino, dove fu ordinato sacerdote.

Divenne Abate di un altro monastero, a Nogent, e si distinse non soltanto per la sua preparazione dottrinale e spirituale, ma soprattutto per la sua integrità morale, rara in tempi in cui gran parte dell'alto clero era contaminata dalla simonia.

Il sole sorge alle ore 7,21 e tramonta alle ore 16,54.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore