CRONACA | martedì 20 novembre 2018 19:31

CRONACA | giovedì 08 novembre 2018, 14:31

Processo Casino, sentenza attesa per 17,30

Avvocati e imputati durante una pausa del processo

Avvocati e imputati durante una pausa del processo

E' attesa per le 17, 30 di oggi, giovedì 8 novembre, la sentenza del processo a otto imputati a vario titolo di truffa ai danni dello Stato e falso in bilancio sui 140 milioni di euro erogati al Casinò di Saint-Vincent tra il 2012 e il 2015.

Dopo aver rigettato la richiesta del pm Eugenia Menichetti di acquisire l'istanza di fallimento inoltrata ieri al tribunale dal pm Luca Ceccanti (l'udienza è in rito abbreviato quindi allo stato degli atti), il gup Paolo De Paola si è ritirato in Camera di consiglio.

Il giudice dovrebbe anche pronunciarsi sulla richiesta di una consulenza tecnica d'ufficio in merito alla correttezza dell'appostazione in bilancio delle imposte anticipate; l'istanza è stata avanzata, in subordine all'assoluzione, dalle difese dei sindaci Fabrizio Brunello (avvocato Corrado Bellora), Laura Filetti e Jean Paul Zanini (avvocato Maria Rita Bagala').

Le richieste del pm Menichetti sono: quattro anni e otto mesi per l'ex presidente della Giunta Augusto Rollandin; tre anni per l'ex assessore regionale alle Finanze Ego Perron; due anni per il suo predecessore Mauro Baccega; tre anni per l'ex amministratore unico della casa da gioco Lorenzo Sommo; cinque anni per i componenti del collegio sindacale Jean-Paul Zanini e Fabrizio Brunello e due anni per la loro collega Laura Filetti. Per l'ex amministratore unico Luca Frigerio - rito abbreviato condizionato all'ammissione del proprio consulente - la richiesta è di rinvio a giudizio. In caso di condanna, la società Casinò spa potrebbe essere condannata a pagare 500 mila euro per responsabilità amministrativa in qualità di 'ente responsabile'.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore