SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | lunedì 10 dicembre 2018 17:20

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | giovedì 25 ottobre 2018, 18:12

Un proposta di legge regionale per contrastare l'azzardopatia

I gruppi consiliari di Lega Vallée d'Aoste, Movimento 5 Stelle, Mouv', Impegno Civico e ALPE, visti i dati preoccupanti relativi ai numeri ed ai danni, sociali ed economici, prodotti dal gioco d'azzardo patologico, hanno deciso di unire le forze in una proposta di legge unitaria per contrastare l'azzardopatia, depositata oggi, giovedì 25 ottobre 2018

Un proposta di legge regionale per contrastare l'azzardopatia

«Una proposta di legge - commentano i Consiglieri - che nasce anche alla luce dei diversi interventi di regolamentazione effettuati da diverse Amministrazioni locali - Comune di Aosta in primis - e considerata la recente approvazione di uno schema di regolamento comunale su sale giochi e spazi per il gioco da parte del CELVA.»

Questa proposta normativa, che riprende la legge regionale n. 14/2015 in materia di prevenzione, contrasto e trattamento della dipendenza dal gioco d'azzardo patologico, mira a rendere effettiva fin dal 2019, e non dal 2020 o 2023, come previsto dalle norme transitorie, l'applicazione della distanza minima di 500 metri delle sale o dei locali che ospitano le "macchinette" da istituti scolastici, strutture culturali, ricreative, sportive, residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale, o da strutture ricettive per categorie protette e ludoteche per minori.

info consiglio valle

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore