ECONOMIA | giovedì 13 dicembre 2018 13:05

ECONOMIA | martedì 23 ottobre 2018, 10:04

Favorire l’innovazione e l’occupazione in ambito digitale: il servizio di job placement del Web Marketing Festival torna al Social Media Strategies

Dopo gli oltre 600 colloqui di lavoro organizzati attraverso la piattaforma, il 6 e 7 Novembre prossimi il Festival porterà per il secondo anno consecutivo il suo servizio di recruitment Digital Job Placement al Social Media Strategies

Favorire l’innovazione e l’occupazione in ambito digitale: il servizio di job placement del Web Marketing Festival torna al Social Media Strategies

Dopo una passata edizione da 18.000 presenze e oltre 60 eventi all’insegna dell’Innovazione Digitale, il Web Marketing Festival continua ad investire nell’innovazione e nelle professioni digitali anche fuori dalle proprie mura: il 6 e 7 Novembre prossimi, infatti, il suo servizio di recruitment per le professioni digitali  Digital Job Placement approderà - per il secondo anno consecutivo - al Social Media Strategies.

Favorire l’occupazione, soprattutto giovanile, e offrire opportunità di matching professionale. Questo l’obiettivo del servizio di recruitment, che entrerà anche quest’anno all’interno della 6^ edizione dell’evento per i professionisti del social media marketing: durante la 2 giorni del Social Media Strategies, aziende con posizioni lavorative aperte in ambito marketing digitale e professionisti  del digitale in cerca di occupazione potranno incontrarsi e realizzare colloqui di lavoro all’interno di un’area riservata del Palacongressi di Rimini.

Per organizzare colloqui conoscitivi, aziende e candidati possono iscriversi alla piattaforma del Digital Job Placement e utilizzarla per realizzare preziose occasioni di matching professionale.

La partnership tra il Festival e il Social Media Strategies si rinnova, dunque per puntare i riflettori sul mondo delle professioni digitali e per contribuire, attraverso il Digital Job Placement, a colmare il gap tra domanda e offerta di lavoro in ambito ICT. Negli scorsi anni, l’iniziativa ha coinvolto oltre 250 aziende partecipanti  - tra cui Save The Children, Aruba, Technogym -, 800 professionisti candidati e partner - come BNL Gruppo BNP Paribas e Experis - Manpower Group - facendo registrare oltre 600 colloqui di lavoro.

Questo servizio, unito ad attività e iniziative di formazione, pone il Web Marketing Festival tra i player più attivi in campo internazionale sul fronte della trasformazione del mercato del lavoro. Questo alla luce anche dell’inclusione come membro della Coalizione Digital Skills and Jobs dell’Unione Europea - di cui fanno parte già anche importanti realtà internazionali tra cui Cisco, Google, Microsoft e Oracle – progetto UE che punta a garantire le adeguate competenze ai cittadini dell’Unione e limitare l’analfabetismo digitale per soddisfare l’elevata domanda di tali skills, essenziali nella società e nell’economia digitale di oggi.

Il digitale è il presente e il riconoscimento del suo valore in qualsiasi tipo di attività è inevitabile oltre che fondamentale”, spiega ancora Lombardo. “In Italia, ad esempio, sebbene la domanda di professionisti digitali sia in continuo aumento e arrivi a toccare il +30%, solo il 12% dei giovani trovano occupazione nel settore, contro la media continentale del 16%. Colmare questa distanza significherebbe fare un passo nella direzione giusta, non solo in quanto Web Marketing Festival ma anche come Sistema Paese”.

Per qualsiasi altra informazione sull’iniziativa Digital Job Placement e, più in generale, sul Web Marketing Festival è possibile consultare il sito ufficiale del Festival e sulla pagina dedicata al servizio di recruitment.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore