CRONACA | martedì 20 novembre 2018 19:30

CRONACA | giovedì 18 ottobre 2018, 10:35

Donnas: Incontro sulla problematica dei lupi

Approvata una mozione del gruppo di minooranza Partecipazione e Libert che dice 'Gli allevatori non devono avere meno diritti dei lupi'

Donnas: Incontro sulla problematica dei lupi

Di recente, nel territorio comunale di Donnas è comparso il lupo che da secoli non si vedeva o, in molti casi, non si era mai visto. Infatti, gli alpeggi di proprietà del Comune  “Bonze” e “Moja” sono stati teatro di numerose predazioni dirette ed indirette di questo predatore, si contano oltre 22 bovine uccise. Ed ora gli avvistamenti avvengono a ridosso delle case, alcuni lupi sono stati visti ad Albard e all’Artadaz.

"I danni determinati dalla presenza del lupo - sottolineano i Consiglieri di Partecipazione e Libertà - stanno esasperando quanti fino ad ora hanno portato, certamente più per tradizione che per guadagno, con grandi sacrifici, il proprio bestiame negli alpeggi comunali".

Una situazione che ha indubbiamente determinato conseguenze anche sul piano emotivo, perché perdere degli animati non è solo una questione economica e l’ipotesi di abbandono dei nostri territori montani si fa sempre più concreta. Occorre quindi guardare in faccia la realtà ragionando in prospettiva, cosa che dovrebbe sempre fare un amministratore comunale, con l’abbandono degli alpeggi comunali in breve tempo i nostri monti diventeranno impraticabili e tutti noi perderemo una risorsa ambientale ed economica di grande rilevanza, allontanando definitivamente quel poco di turismo montano da noi presente soprattutto a Bonze.

"Oggi assistiamo - precisa il capogruppo Fabio Mara - ad un continuo rimpallo di responsabilità, di azioni, di decisioni. A nostro avviso non è più tempo di fare gli struzzi, nascondendo la testa sotto la sappia, occorre essere convinti della necessità di procedere con delle azioni concrete ed un impegno istituzionale perché gli allevatori non devono avere meno diritti dei lupi e perché altrimenti di qui a breve non ci sarà più nulla da decidere. Gli allevatori si attendono risposte concrete e veloci".

Certamente salvare capre, cavoli... e lupi, non sarà compito facile "ma è compito nostro - commenta ilò capogruppo - attivare un incontro affinché in maniera costruttiva si affronti tutti assieme, tra i diversi attori (istituzionali e non) coinvolti, un’azione coordinata".

La mozione, a seguito della richiesta fatta dal Sindaco di organizzare tale incontro assieme a tutti i Sindaci dei Comuni dell’Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose, è stata approvata all'unanimità.

red. el.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore