AGRICOLTURA | domenica 16 dicembre 2018 15:00

AGRICOLTURA | mercoledì 17 ottobre 2018, 09:54

Eccellenti i mieli valdostani 2018

Dal 26 al 28 ottobre 2018, a Châtillon, avrà luogo la XV edizione della Sagra del Miele e dei suoi derivati nel cui ambito ci sarà anche la Premiazione del Concorso dei Mieli della Valle d’Aosta, giunto alla 24° edizione

Eccellenti i mieli valdostani 2018

Dopo diverse annate con un andamento negativo, quest’anno la stagione apistica ha dato buoni raccolti primaverili di miele di acacia, di millefiori, di tarassaco e di tiglio. Ottimi, soprattutto nell’alta Valle, i raccolti di miele millefiori di alta montagna e di rododendro e più che soddisfacente anche il raccolto del miele di castagno nella fascia del castanetum della media e bassa Valle.

Al Concorso sono stati presentati 85 campioni sui quali sono state eseguite 265 analisi chimico-fisiche dall’Unità Analitica Mieledel Laboratorio regionale, e 45 analisi melissopalinologiche sui mieli dichiarati monoflorali.

Le commissioni di assaggio, composte da esperti assaggiatori iscritti al relativo Albo, hanno individuato tre vincitori per i seguenti Mieli: Millefiori di Alta montagna, Millefiori di montagna, Rododendro, Castagno e Tiglio, e un vincitore per il Miele di Tarassaco.

Un attestato di merito è stato riconosciuto a un campione di miele di lupinella.

Sono stati inoltre presentati due campioni di miele di lampone che, pur avvicinandosi molto all’unifloralità di questa tipologia di miele, ad oggi non possono ancora essere dichiarati tali in quanto dall’analisi pollinica la percentuale di polline presente non è sufficiente per attestarne l’unifloralità.

La sagra del miele di  Châtillon, insieme al Concorso dei Mieli della Valle d’Aosta rappresenta un’occasione importante per valorizzare e promuovere una delle eccellenze del nostro comparto agroalimentare, la filiera apicola, sulla quale l’Assessorato investe molto anche in termini di assistenza tecnica, consapevoli del ruolo che le api rivestono per l’ambiente in termini di mantenimento della biodiversità e di contributo attivo alle produzioni agrarie dichiara l’Assessore all’Agricoltura e Ambiente Elso Gerandin - . L’apicoltura, che in Valle d’Aosta conta più di 500 apicoltori per un totale di circa 7000 alveari, ha visto crescere negli anni la professionalità degli apicoltori, la diversificazione e la qualità del prodotto; eccellente qualità confermata dai risultati ottenuti da 4 apicoltori valdostani premiati al Concorso “Grandi Mieli d’Italia”, con ben 11 riconoscimenti su 1124 campioni presentati.

La manifestazione, articolata su tre giorni, vede il coinvolgimento del Comune di Châtillon e di varie Associazioni e enti che hanno lavorato in sinergia per l’organizzazione delle diverse attività legate al Miele e ai suoi derivati e per la Premiazione dei migliori mieli prodotti in Valle d’Aosta nel corso dell’anno 2018. Il programma è consultabile on line all’indirizzo: www.regione.vda.it/<wbr></wbr>agricoltura/manifestazioni/<wbr></wbr>2018-manifestazioni/<wbr></wbr>sagramiele2018_i.aspx

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore