CRONACA | venerdì 14 dicembre 2018 14:19

CRONACA | giovedì 11 ottobre 2018, 18:40

Truffa 'tecnologica' all'esame di guida', in due a processo

Truffa 'tecnologica' all'esame di guida', in due a processo

Cuffiette e telecamere nascoste per passare l'esame teorico della patente di guida B: due indiani di 32 e 42 anni, residenti a Bellinzago (Novara) e San Paolo (Brescia), sono finiti a processo in tribunale ad Aosta per concorso in truffa e falso ideologico.

Erano stati sorpresi con dispositivi wifi video e voce trasmittenti durante la prova che si era svolta ad Aosta il 10 ottobre 2017. I poliziotti intervenuti non erano riusciti però a rintracciare le persone che, dall'esterno, avrebbero dovuto suggerire loro le risposte esatte. Durante le indagini, i due avevano riferito di essere stati convinti che ad Aosta avrebbero potuto passare la prova. Per questo si erano iscritti una scuola guida nella stessa regione e avevano dichiarato - falsamente - di essere residenti a Saint-Vincent.

Difesi dall'avvocato Ascanio Donadio, hanno chiesto al giudice Marco Tornatore (vpo Cinzia Virota) la messa alla prova (si va verso l'estinzione del reato dopo lavori di pubblica utilità).

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore