CRONACA | venerdì 14 dicembre 2018 14:16

CRONACA | martedì 18 settembre 2018, 12:38

La polizia di Aosta impegnata per ottenere 'Zero vittime sulla strada'

La polizia di Aosta impegnata per ottenere 'Zero vittime sulla strada'

Il network europeo delle Polizie stradali 'Tispol' ha programmato nella giornata del 19 settembre l’effettuazione di una Campagna europea congiunta denominata 'Edward' e 'Zero vittime sulle strade'.

Tispol è una rete di cooperazione tra le Polizie stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione europea, alla quale aderiscono 31 Paesi europei tra cui tutti gli Stati membri oltre alla Svizzera e Norvegia, con la Serbia come osservatore.

L’Italia è rappresentata dal Servizio polizia stradale del ministero dell’Interno, che da ottobre 2016 ha la presidenza del gruppo.

"L’Organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie stradali europee - si legge in una nota diffusa dalla Questura di Aosta - per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne 'tematiche' in tutta Europa, all’interno di specifiche aree strategiche. In occasione dell’operazione in programma il 19 settembre, la Sezione Polizia Stradale di Aosta predisporrà specifici servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità con particolare riguardo all’elevata velocità, al mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per bambini e del casco protettivo e all’uso di telefoni cellulari alla guida sia in viabilità autostradale che in viabilità ordinaria". 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore