POLITICA | venerdì 19 ottobre 2018 05:24

POLITICA | venerdì 10 agosto 2018, 10:35

Al via iter per la creazione di un polo di ricerca medica

Da sn Silvio Giono Calvetto, Gabriella Morelli, l'assessore alla Sanità Chantal Certan, l'assessore alle Attività produttive Stefano Aggravi , Marco Riccardi e Fabrizio Clermont

Da sn Silvio Giono Calvetto, Gabriella Morelli, l'assessore alla Sanità Chantal Certan, l'assessore alle Attività produttive Stefano Aggravi , Marco Riccardi e Fabrizio Clermont

Si è svolta giovedì 9 agosto, a Palazzo regionale, l  presentazione dell’Avviso per la creazione e lo sviluppo, nel territorio regionale, di un centro di ricerca denominato “Human Technopole Valle d’Aosta”.                                

 “Con la deliberazione della Giunta regionale 594 del 14 maggio scorso - ha esordito l’assessore regionale alle Attività produttive e alle Finanze, Stefano Aggravi - è stato approvato l’avviso per la creazione e lo sviluppo, nel territorio regionale, di un centro di ricerca denominato 'Human Technopole Valle d’Aosta' che mette a disposizione 15 milioni di euro per promuovere la salute mediante la ricerca nell’ambito della medicina personalizzata, preventiva e predittiva, con particolare riferimento ad alcune malattie neurodegenerative ed oncologiche”. 

Possono presentare un progetto organismi di ricerca e imprese, riunite in un raggruppamento temporaneo. Le imprese partecipanti devono avere sede operativa in Valle. Al raggruppamento temporaneo vincitore saranno concessi contributi per la realizzazione di Progetti di ricerca e per l’attivazione di Borse di ricerca per lo sviluppo delle risorse umane coinvolte nello 'Human Technopole Valle d’Aosta' che, attraverso l’attività scientifica, si specializzano ad alto livello avviandosi a percorsi professionali nel settore della ricerca.                              .         

“La creazione dello HTVDA costituirà un’importante opportunità per la crescita dei ricercatori valdostani, per offrire loro una prospettiva occupazionale e limitare il fenomeno della 'fuga dei talenti' - ha proseguito l’assessore alla Sanità Chantal Certan - e la conseguente perdita di valore intellettuale utile per lo sviluppo della regione, favorendone, al contrario, il rientro. Lo HTVDA intende essere fonte di attrazione per ricercatori senior e per il personale sanitario regionale, che potranno fornire importanti contributi scientifici e sviluppare ambiziosi progetti di ricerca.  La cooperazione dello HTVDA con i centri di ricerca e di eccellenza già operanti nel territorio valdostano favorirà il rafforzamento di questi ultimi.”     

La domanda di contributo deve essere presentata online sul sistema informativo SISPREG2014, accessibile all'indirizzo www.regione.vda.it/europa/SISPREG2014/default_i.aspx, utilizzando l’apposito formulario, entro il 28 agosto.

Eventuali richieste di informazioni potranno essere inoltrate in forma scritta al seguente indirizzo mail: f.clermont@regione.vda.it.

val. pra.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore