CRONACA | mercoledì 22 agosto 2018 07:36

CRONACA | mercoledì 18 luglio 2018, 11:31

Ferito da masso, risarcito dopo 7 anni

Dopo oltre sette anni dall'incidente che lo ha reso invalido, l'ingegner Michel Chabod è stato risarcito da Regione e Comune di Villeneuve, per un ammontare complessivo di 1 milione 200 mila euro. La notizia è emersa durante il processo in tribunale ad Aosta, con sei imputati, per concorso in disastro colposo, in relazione ai reati di frana e attentato alla sicurezza dei trasporti, e lesioni personali gravissime.

I familiari e Assotrasporti (avvocato Maurizio Riverditi) hanno così revocato la loro costituzione a parte civile e il giudice monocratico Marco Tornatore ha dichiarato estinto il reato di lesioni per il progettista della strada su cui crollò il masso, Luciano David, l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, l'ex sindaco Roberta Quattrocchio e l'ex assessore regionale ai Lavori pubblici Carlo Berthod.

Gli altri due imputati, Gabriele Gianni (77) de Anna De Santis (49), di Aosta, proprietario e affittuaria del terreno da cui si staccò il masso, erano già stati condannati dal giudice di pace.

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore