TURISMO VALLE D'AOSTA | lunedì 24 settembre 2018 16:29

TURISMO VALLE D'AOSTA | venerdì 13 luglio 2018, 16:01

Botto dei vini valdostani al concorso internazionale Selezione del Sindaco

La Selezione Del Sindaco organizzato dall’associazione Città del Vino. La cerimonia di consegna degli attestati di Gran Medaglia d'Oro, Medaglia d'Oro e Medaglia d'Argento si è tenuta a Torino il 12 luglio scorso al Museo Civico di Palazzo Madama, in Piazza Castello a Torino

Stefano Carletto, delegato valdostano di Città del Vino, Marco Vesan, sindaco di Chambave, Fedele Belley vice sindaco di Aymavilles, Andrea Costa, Crotta di Vegneron, Dino Darensod Cave des Onze Communes, Floriano Zambon Presidente Città del vino, Sandro Théodule Crotta di Vegneron , Hervé Deguillaume La Vrille, Stefano Celi La Source, Simon Grosjean Grojean Vins, Claudio Berthod Le Grain, Hervé Grosjean Grosjean Vins, Giuseppe Jocallaz Assessore di Saint Pierre, Loredana Petey sindaco di Aymavilles, Stefano Vercelloni vice presidente Città del vino.

Un bottino davvero prestiggiodo quello delle 3 Gran Medaglie d'Oro, di cui la prima per l’Italia, 2 Oro e 3 Argento conquistate dai vini valdostani alla XVII edizione del Concorso enologico internazionale la Selezione Del Sindaco organizzato dall’associazione Città del Vino.

Ovviamente soddisfatto il presidente della Vival, Stefano Celi, che commenta: “Non possiamo che essere soddisfatti per gli ottimi risultati ottenuti dai vini dei nostri associati, abbiamo nuovamente dimostrato come la nostra viticoltura eroica dia prodotti di assoluta eccellenza nel panorama enologico internazionale”.

La cerimonia di consegna degli attestati di Gran Medaglia d'Oro, Medaglia d'Oro e Medaglia d'Argento si è tenuta a Torino il 12 luglio scorso al Museo Civico di Palazzo Madama, in Piazza Castello a Torino. Alla cerimonia realizzata con la collaborazione della Regione Piemonte, Assessorato all'Agricoltura hanno partecipato Giorgio Ferrero, Assessore all'Agricoltura Regione Piemonte, Floriano Zambon, Presidente Associazione Città del Vino e Antonio Ferrentino, Presidente Associazione Città del Bio.

A ritirare i premi erano presenti i viticoltori e i rappresentanti valdostani delle amministrazioni comunali.

Sono state 33 le Gran Medaglie d'Oro assegnate (19 all'Italia); 221 le Medaglie d'Oro e 136 le Medaglie d'Argento, per un totale di 391 vini premiati, il 30% dei 1299 vini presentati dalle circa 500 aziende che hanno partecipato.

La prima Gran Medaglia d'Oro italiana è per il passito 2015 Valle d'Aosta Doc Chambave Moscato Fliètri dell'Azienda La Vrille di Herviè Danile Deguillame del Comune di Verrayes, che ha ottenuto 94,8/100.

Gli altri vini premiati:

Valle d'Aosta D.O.C. Chambave Moscato Passito Prieuré 2016 de La Crotta di Vegneron di Chambave

Muscat Petit Grain Fletry Valle d'Aosta DOP della Cave des Onze Communes di Aymavilles

Valle d'Aosta Doc Petite Arvine Vigne Rovettaz Società Agricola Grosjean Vins s.s. di Quart

Fumin Valle d'Aosta DOP Cave des Onze Communes Soc. Coop. di Aymavilles

Vallèe d'Aoste Petite Arvine D.O.C. Institut Agricole Regional di Aosta

Torrette Valle d'Aosta Doc Az. Ag. Le Grain di Berthod Claudio di Saint Pierre

Valle d'Aosta DOP Cornalin La Source SAS di Celi Stefano e C. Soc. Agr. di Saint-Pierre  

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore