CULTURA | giovedì 24 maggio 2018 19:47

CULTURA | venerdì 18 maggio 2018, 09:35

‘Il volo di Pon Pon’ per battere la distrofia muscolare di Duchenne e Becker

Un momento dello spettacolo

La Sala polivalente di Arvier ha ospitato due repliche del concerto “Giro, giro il mondo”, settimo appuntamento della rassegna “Cambio Musica”, organizzata dalla SFOM (Scuola di Formazione e Orientamento Musicale) e dalla Scuola Suzuki della Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale, in collaborazione con le associazioni Teatro del Mondo e Parent Project onlus, con il Comune e la Biblioteca di Arvier.

Cuore del concerto è stata una fiaba musicale accompagnata da un repertorio di musiche irlandesi e nordamericane e messa in scena dal gruppo teatrale “Il Volo di Pon Pon” di Arvier, composto da giovanissimi attori tra i 6 e gli 11 anni coordinati da Paola Corti (Teatro del Mondo), affiancato dall’Atelier d’Archi e Chitarre, l’Orchestra Suzuki Gargantua, i Percussionisti della SFOM, il Choeur d’enfants e il Coro dell’Istituzione scolastica “Maria Ida Viglino” di Villeneuve. In totale si sono esibiti circa 120 giovani artisti, sostenuti da un pubblico numerosissimo e caloroso.

L’evento si è legato all’obiettivo di sensibilizzare il pubblico riguardo alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, attraverso la promozione di Parent Project onlus, l’associazione di pazienti e genitori con figli affetti dalla patologia, attiva anche sul territorio valdostano. L’associazione è stata presente con alcuni rappresentanti e con un punto informativo e di raccolta fondi; nel corso dell'evento sono stati raccolti 980 euro di donazioni.

info parent project

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore