Dai comuni | giovedì 18 ottobre 2018 01:16

Dai comuni | mercoledì 16 maggio 2018, 10:00

Valtournenche: L’incognita delle elezioni comunali è solo il quorum

I candidati: ‘Vi facciamo una sola promessa: quella di donarvi il nostro tempo e le nostre energie per rendere il nostro paese un posto migliore per noi e per le generazioni che verranno’

Nicole e Jean-Antoine Maquignaz

Nicole e Jean-Antoine Maquignaz

Unità, Libertà, Progresso; Unité, Liberté, Progrès; Ünitó, Libertó, Progré è lo slogan scelto dai candidati dell’unica lista che concorre al rinnovo del Consiglio comunale di Valtournenche che ben racchiude il programma del candidato sindaco, Jean - Antoine Maquignaz, albergatore, imprenditore agricolo, figlio di Amato e fratello di Gabrielle entrambi già consiglieri regionali; e Nicole Maquignaz, architetto  e operatore turistico, che si è candidata nel ricordo del nonno Giuseppe Maquignaz, già consigliere e assessore regionale.

 

Jean e Nicole, vista l’assenza di avverarsi, potrebbero già brindare alla loro elezione, ma c’è l’incognita del quorum. Infatti il dubbio serpeggia tra gli elettori in quanto la lista è un buon contenitore di passati amministratori che con il sindaco Deborah Camaschella alcuni erano all’opposizione, altri erano in maggioranza, ma deve raggiungere il 50% più uno degli elettori, altrimenti le votazioni saranno nulle.

Oggi sono tutti uniti per il loro Comune, anche se in passato si sono scontrati duramente sull’Amminsitrazione Camaschella che è stata sfiduciata a metà consiliatura e che ora spera di rifarsi candidandosi alle regioni. Un’unità di intenti che i candidati ben riassumono nella dichiarazione di intenti quando si impegnano di donare alla comunità il nostro tempo e le nostre  energie per rendere il nostro paese un posto migliore per noi e per le generazioni  che verranno’, che si sono dati alcuni qualificanti obiettivi:

• Accordo con Regione e Cervino S.p.A. nuovo impianto di collegamento  tra Valtournenche, Breuil, Zermatt (sostituzione dello ski lift Sometta).

• Sigla del protocollo d’intesa per collegamento Piccolo Cervino-Zermatt.

• Valutazione aspetti collegamento con Monterosa Ski.  

Centro polifunzionale (Valtournenche) e Cinema des Guides (Breuil):  studi per riqualificazione.

Costruzione del parcheggio Chateau al Breuil con conseguente pedonalizzazione  del paese.  Viabilita. Studio di fattibilità e ricerca risorse per circonvallazione di  Valtournenche.

Revisione dell’appalto per sgombero neve; pulizia strade e marciapiedi.

• Potenziamento delle attività in alternativa e/o a complemento dello sci  (sentieri escursionistici praticabili sia in inverno che in estate).

• Rilancio attivita estive legate all’alpinismo e all’escursionismo.

“Le nostre candidature – si legge nel programma - nascono da un amore autentico per il nostro paese e la nostra  comunità. Un amore che accomuna tutti i Votornen, di nascita e di adozione. I problemi che affliggono il nostro Comune sono gli stessi da tanti anni”.

La squadra

CANDIDATO SINDACO  JEAN‐ANTOINE MAQUIGNAZ  Albergatore  Imprenditore Agricolo

CANDIDATA VICESINDACO  NICOLE MAQUIGNAZ Architetto  Operatore Turistico

LOREDANA BRUNODET Albergatrice

ALESSIO LUIGI CAPPELLETTI Imprenditore

ELISA MAILA CICCO Segretaria e Contabile della Scuola di Sci del Cervino

ILARIA MARIA COLONNA Commerciante Maestra di Sci

TIZIANA DAUDRY Imprenditrice

GIUSEPPE ABELE FOURNIER Albergatore

STEFANO GORRET Geometra

JESSY MISSIAGLIA Commerciante

RINO PASCARELLA Agente Immobiliare

CHANTAL PESSION Operatrice Socio Sanitaria

MATTEO STINGHEL Commerciante

LUCA VALLET Dipendente Cervino S.p.A. Albergatore

CHANTAL VUILLERMOZ Impiegata

Files:
 OPUSCOLO valtournenche (6.2 MB)

red. el.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore