CRONACA | sabato 21 aprile 2018 13:54

CRONACA | sabato 17 marzo 2018, 17:01

I primi gloriosi 50 anni del Corpo forestale valdostano

Foto di gruppo per i premiati e le autorità civili e militari

Ha compiuto 50 anni il Corpo Forestale della Valle d'Aosta. L'evento è stato festeggiato con varie iniziative, tra cui un convegno dal quale sono emersi i punti di forza e le problematiche che caratterizzano e accomunano i forestali delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano, ospiti della cerimonia. "Un'occasione di confronto tra le diverse realtà, un'occasione dalla quale è emersa l'esigenza di fare rete nell'affrontare tematiche e procedure comuni a tutti i corpi, che rivestono anche funzioni di polizia nei rispettivi territori" si legge in una nota.

Anche la direttrice generale delle Foreste del Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali, Alessandra Stefani, e il comandante dell'Unità di protezione forestale e ambientale dell'Arma dei Carabinieri, il generale Antonio Ricciardi, hanno evidenziato "la possibilità e la volontà di collaborazione, nel rispetto delle regole di ognuno", così come è stata sottolineata l'esigenza di una gestione attiva del corpo forestale.

Nell'ambito della cerimonia è stata assegnata la lode al sovrintendente capo Mauro Cerise, agli assistenti capo Giacinta Bois e Rosito Vaudan, al sovrintendente Franco Trèves, al vice sovrintendente Manuelita Perini, all'agente scelto Ilenia Noussan e all'agente Steve Pervier.

Le motivazioni delle lodi:

 

Sovrintendente Capo forestale Mauro Cerise per la seguente motivazione: “Per la passione e per l’impegno professionale profusi, oltre il doveroso espletamento dei compiti istituzionali, dimostrando spirito d’iniziativa e dedizione nella gestione dell’Association Sportive Corps forestier de la Vallée d’Aoste”. 

Assistente Capo forestale Giacinta Bois e Assistente Capo forestale Rosito Vaudan per la seguente motivazione: “In data 1 agosto 2017 intervenivano nella ricerca di un anziano signore che la sera precedente non aveva fatto ritorno alla propria abitazione e, grazie alla profonda conoscenza dei luoghi e ad un lodevole spirito di iniziativa, unitamente al personale del SAGF, ritrovavano la persona dispersa in precarie condizioni fisiche, avendo passato la notte all’addiaccio e lamentando la sospetta frattura ad una gamba. Al malcapitato venivano prestate le prime cure del caso, in attesa dell’intervento dell’elicottero che lo trasportava all’Ospedale Parini di Aosta”. 

Sovrintendente forestale Franco Trèves, Vice Sovrintendente forestale Manuelita Perini, Agente scelto forestale Ilenia Noussan Agente forestale Steve Pervier per la seguente motivazione: “Per l’impegno, lo spirito d’iniziativa e la competenza dimostrati, oltre il doveroso espletamento dei compiti istituzionali, nell’organizzazione e nella realizzazione delle attività di divulgazione rivolte alla popolazione sulle tematiche riguardanti il ritorno del lupo sul territorio della Valle d’Aosta”.

Ispettore Capo forestale Valter Desandré Sandro Gyppaz Mirko Plebs per la seguente motivazione: “Per l’impegno, lo spirito d’iniziativa dimostrati, oltre il doveroso espletamento dei compiti istituzionali, nelle operazioni di prevenzione e spegnimento degli incendi boschivi che hanno permesso di ridurre al minimo la superficie danneggiata a fronte di condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli per l’innesco e la propagazione degli incendi”.

Encomio a Giancarlo Cesti per la seguente motivazione: “Per l’impegno, lo spirito d’iniziativa e la competenza dimostrati, oltre il doveroso espletamento dei compiti istituzionali, nella predisposizione e nel coordinamento di tutte quelle azioni di prevenzione e di spegnimento degli incendi boschivi che hanno permesso di ridurre al minimo la superficie danneggiata a fronte di condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli per l’innesco e la propagazione degli incendi, e nella predisposizione del nuovo Piano regionale per la programmazione delle attività di prevenzione, previsione e lotta attiva contro gli incendi boschivi.


i.d. - ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore