CRONACA | mercoledì 13 dicembre 2017 00:30

CRONACA | mercoledì 06 dicembre 2017, 16:49

Furbetti del cartellino, sei indagati

Sei dipendenti dell'Usl della Valle d'Aosta sono indagati dalla procura del capoluogo nell'ambito di un'inchiesta sui 'furbetti del cartellino'. Lo ha appreso l'Ansa di Aosta. Le indagini - coordinate dal pm Luca Ceccanti - sono state condotte dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza. Le accuse sono per alcuni di truffa aggravata e per altri di false attestazioni delle presenze relative alla timbratura dei cartellini.

In dettaglio i finanzieri hanno scoperto dei dipendenti amministrativi dell'azienda sanitaria, in servizio in via Guido Rey e all'ospedale Parini di Aosta, che timbravano il cartellino per conto di colleghi. Irregolarità che sono state documentate grazie a una telecamera nascosta. Inoltre, adducendo come scusa di aver dimenticato il badge, alcuni indagati nel riepilogo di fine mese si segnavano presenti in orari in cui invece erano fuori ufficio. Uno di loro è stato seguito tutto il giorno dai finanzieri in giro per Aosta mentre risultava essere presente sul posto di lavoro.

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore