Salute in Valle d'Aosta | lunedì 24 settembre 2018 16:28

Salute in Valle d'Aosta | martedì 14 novembre 2017, 09:44

A Verrés si confrontano le esperienze di assistenza alle persone fragili

Federica Duò

Mettere a confronto esperienze delle due regioni che abbiano la caratteristica comune di essere rivolte a persone fragili, di presentare modelli innovativi di presa  in carico, di valorizzare diverse figure professionali. E' l'obiettivo del Convegno interregionale CARD Piemonte e Card Valle d’Aosta, patrocinato dall'Assessorato  sanita salute e Politiche Sociali, dalla Regione Piemonte e dall'Ausl VdA.

"L'inziativa - spiega la Presidente card Vda Valle D'Aosta Federica Duo' - nasce dall’esigenza di confrontare esperienze di regioni vicine che condividono in molti casi reti assistenziali comuni".

CARD è ormai a livello nazionale una associazione multiprofessionale che dà spazio e visibilità a chi opera sul territorio nella convinzione che l’integrazione sia caratteristica indispensabile nella presa in carico delle persone fragili e con patologie croniche, che sono quelle a cui i servizi sul territorio devono rivolgersi con priorità.

Il tema dell’evento è incentrato quindi sulla cronicità, sulle sinergie che si realizzano per rispondere ai bisogni di salute del territorio e sull’ innovazione, sia organizzativa sia tecnica, volta a migliorare le risposte sempre più articolate e complesse che il territorio richiede, non dimenticando l’attenzione all’appropriatezza e all’uso consapevole delle risorse.

"Particolare attenzione sarà quindi rivolta - commenta Federica Duò - ai percorsi integrati per la presa in carico delle persone fragili e con patologie croniche, al confronto professionale tra i diversi professionisti coinvolti nel processo assistenziale, alle esperienze innovative di presa in carico delle persone fragili".

L'evento é accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie ed è possibile iscriversi inviando una mail a cardvda@gmail.com

red. san.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore