CRONACA | lunedì 23 ottobre 2017 20:53

CRONACA | giovedì 12 ottobre 2017, 14:45

I vincitori del Premio del cittadino europeo 2017

Cittadini e organizzazioni di tutta Europa si sono riuniti al Parlamento europeo per la cerimonia di consegna del premio che celebra l’impegno e i valori europei

Il Premio del cittadino europeo è assegnato ogni anno a progetti e iniziative che contribuiscono alla cooperazione europea e alla promozione di valori comuni. Dopo aver ricevuto le medaglie d'onore nel corso delle cerimonie nazionali nei rispettivi paesi, l'11 ottobre 2017 i vincitori si sono riuniti a Bruxelles per l’evento centrale di premiazione.

Secondo la presidente della giuria del Premio, Sylvie Guillaume, vicepresidente del Parlamento e eurodeputata francese del gruppo dell'Alleanza progressista dei Socialisti e Democratici, “il Parlamento europeo è qui per puntare il riflettore sul successo di questi progetti. I nostri cittadini hanno una voce, e il Premio del cittadino europeo è la prova che la stiamo ascoltando”.

I vincitori di quest’anno includono 49 cittadini e organizzazioni di 26 paesi dell’Unione Europea. Tra questi anche Don Gino Rigoldi, la Fondazione Opera Immacolata Concezione, i Pescatori siciliani di Mazara del Vallo e #Vorreiprendereiltreno ONLUS.

Chi sono i vincitori del Premio cittadino europeo 2017 per l’Italia: 

  • Don Gino Rigoldi è cappellano dell’Istituto Penale per Minorenni “Cesare Beccaria” di Milano dal 1972. Ha realizzato progetti educativi e di reinserimento sociale sia in carcere che nelle periferie, dedicando tutta la sua opera a giovani in difficoltà.
  • Fondazione OIC ONLUS da oltre 60 anni accoglie persone anziane e fragili in 13 residenze tra Veneto e Lombardia, assistendo 2.300 ospiti con 1.700 dipendenti di oltre 30 nazionalità diverse.
  • I pescatori di Mazara del Vallo hanno salvato negli ultimi anni migliaia di migranti, dando l’allarme alla Marina Militare, dando assistenza ai naufraghi con i loro pescherecci, fornendo abiti e pasti.
  • #Vorreiprendereiltreno nasce nel 2014 come campagna di sensibilizzazione per la difesa dei diritti dei disabili, promossa dallo studente e giornalista Iacopo Melio. Il suo obbiettivo è trattare con leggerezza tematiche legate alla disabilità, promuovendo una cultura volta all'inclusione e all'accessibilità.

Cos'è il premio del cittadino europeo

Dal 2008 il Parlamento Europeo premia progetti e iniziative che promuovono la cooperazione internazionale e il dialogo tra i paesi europei. Il premio, di valore simbolico, vuole dare un riconoscimento all’impegno di tutti i cittadini promuovono lo spirito europeo con il loro lavoro quotidiano.

Ogni membro del Parlamento può candidare una persona o un’associazione. Le giurie nazionali formate dagli eurodeputati di ogni paese scelgono poi un numero ristretto di finalisti in ordine di preferenza, assistiti dagli Uffici d'informazione del Parlamento europeo. La decisione finale sui vincitori spetta alla giuria centrale guidata dalla vicepresidente Sylvie Guillaume.

Dopo aver ricevuto la medaglia d’onore nel corso delle cerimonie nazionali nei rispettivi paesi, l'11 ottobre 2017 i vincitori si sono riuniti a Bruxelles per l’evento centrale di premiazione.

ufficio stampa PE

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore