ATTUALITÀ POLITICA | lunedì 23 ottobre 2017 22:45

ATTUALITÀ POLITICA | giovedì 12 ottobre 2017, 09:43

L'OPINIONE DI UN LETTORE: Hanno sfregiato la Comunità valdostana

Preg. mo DIRETTORE

Nel maggio scorso ho deciso di rendere pubbliche le motivazioni delle mie dimissioni da Stella Alpina chiedendo ospitalità al Suo giornale. L’ho fatto pubblicamente attraverso la carta stampata, prendendo una decisione allora non del tutto condivisa ne dai miei famigliari più stretti, ne da molti amici, che dopo l’esecrabile comportamento del Movimento,  avevano deciso, come me, di lasciare la strada vecchia per approdare in  EPAV,  un nuovo Movimento  costituito da coloro che hanno mal “digerito” il volta gabbana della ditta Marco Vierin  & C, persone assetate  solo di potere che improvvisamente hanno puntato il dito contro Augusto Rollandin accusandolo di ogni colpa, anche quelle a Lui non ascrivibili.

Ebbene dopo i  noti fatti del 22 giugno u.s., dopo che Marco Vierin, guarda caso,  era comparso a sorpresa nell’inchiesta relativa al malloppo ritrovato nella scrivania della Presidenza, con la recente accusa di calunnia nei confronti del sig. Pier Luigi Marquis, dello stesso Vierin  e del sig. Trevisan , non ho più alcun dubbio, qualora ne avessi avuti,  di aver ben fatto a  rendere pubbliche le mie dimissioni.

Se il “ribaltino” voluto dal padrone di Stella Alpina Vierin, coadiuvato da un segretario politico di peso “soltanto corporeo”, da una schiera di pigmalioni,  e consigliato da transfughi anch’essi già condannati, mi aveva scandalizzato, i  fatti giudiziari di questo ultimi giorni mi inducono a fare alcune considerazioni, certo di interpretare anche  il pensiero dei tanti amici che come me hanno deciso di prendere le distanze dal vecchio movimento con il quale nulla più abbiamo in comune. Noi  infatti siamo diversi, manteniamo la parola, rispettiamo gli alleati e gli impegni con i nostri Elettori.

Lasciando che la Giustizia faccia il proprio corso mi limito a chiedere al sig. Pier Luigi Marquis, volutamente non lo chiamo Presidente, se pensa che un solo Valdostano, anche il suo più acerrimo nemico, abbia per un attimo pensato che l’ex Presidente Rollandin, notoriamente persona di indubbia capacità, possa aver dimenticato la modica cifra di 25.000 Euro sulla Sua  ex scrivania.

Chiedo inoltre al sig. Marquis  come mai  abbia, dopo tre giorni dal ritrovamento del malloppo, durante una conferenza stampa, puntato il dito sul collega Rollandin  pronunciando le seguenti parole “E’ un fatto di estrema gravità, è uno sfregio alle Istituzioni e alla Comunità Valdostana”, frase subdola e di grande  significato  politico

No Sig.Marquis, la Comunità Valdostana ha già subito uno sfregio al momento della condanna del suo mentore Marco Vierin  condannato, con altre 14 persone,  in appello ad un anno e dieci mesi  per peculato.

Purtroppo la nostra Comunità è sfregiata perché anche le testate nazionali della stampa e le principali emittenti Radiotelevisive  dal 22 giugno si occupano di un fattaccio che non ha nulla a che vedere con la politica e la buona amministrazione e da un paio di giorni riferiscono che il Presidente della Giunta della Petite Patrie è indagato per calunnia.Per finire  l’ennesima riflessione per tutti coloro che pensano con la Loro testa:

Ora il sig. Marco Vierin dove andrà a parcheggiare l’auto per entrare a Palazzo Regionale?

Cordiali saluti

EMILIO VAGLIO

Courmayeur

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore