La pensée de Fourmi | lunedì 23 ottobre 2017 22:48

La pensée de Fourmi | sabato 07 ottobre 2017, 10:35

Formica Day: Lettera Aperta del prof. Formica ai suoi ex allievi dell’ITC “Manzetti” - Aosta

Ci ritroveremo venerdì 13 ottobre presso l’Hostellerie du Cheval Blanc ad Aosta alle ore 20.00.

Ringrazio per gli auguri e gli scritti con i quali avete rivisitato la mia didattica volta ad aiutarvi per essere protagonisti di conoscenze, innovazioni, apertura, dialogo. Nelle discipline giuridiche è stata esaltata l’autonomia valdostana, in quelle economiche il capitalismo imprenditore e localistico quale locomotore per lo sviluppo.

 Quelle mie indicazioni ora sono vincenti, nella società globalizzata.

 Un giornalista mi ha chiesto perché, nel 1968, dopo aver effettuato uno studio sull’economia ed i movimenti della popolazione in Valle d’Aosta ho intrapreso, qui, l’insegnamento.

 La stessa domanda mi fu posta allora, questo il tenore: (ha davanti a sé una autostrada nella politica nazionale, nell’università, nella professione perché lascia una posizione a Milano ed entra in una realtà ristretta?) .

In questo contesto avevo incontrato il professor Berthet ed il vescovo Blanchet che mi hanno sollecitato a diventare cittadino aostano.

Ecco il loro ragionamento: “abbiamo l’autonomia, le risorse materiali dobbiamo creare il “capitale umano”, ci dia una mano per la formazione dei nostri giovani ed anche per l’integrazione dei nuovi arrivati, siamo una comunità.”

1968-2017 un arco temporale, ora un mondo nuovo, l’era dell’acccellerazione con la quarta rivoluzione industriale, la digitalizzazione della produzione, presto numerose posizioni produttive e lavorative diventeranno obsolete e con scarse risorse finanziarie nel sistema.

Le Istituzioni hanno gli strumenti per preparare, nel Paese, le persone ai mestieri  di domani? (nel mondo ci sono 1,8 milioni, di robot industriali).

Occorrerà investire nell’istruzione creativa , nella riqualificazione degli espulsi dalla catena produttiva e dalle professioni. Necessitano originali fonti di conoscenze economiche, forme di insegnamento ed inclusione sociale per chi sarà fuori dall’attività.

In avvenire tanti potranno trovarsi tra i “dimenticati” per l’emergere dell’intelligenza artificiale, della invadenza dei Paesi emergenti che intaccheranno consolidate posizioni in tutti i comparti.

Invecchiare può diventare un laboratorio di cambiamento piuttosto che un magazzino di ricordi, ecco perché ho dato vita ad Aosta (con ubicazione a Roma) alla “Costituente del Contribuente. Ci stiamo lavorando sopra con l’adesione di oltre 200 organismi ed Enti nazionali. A chi mi chiede dove trovo la linfa rispondo : “sono le iniezioni di giovanilismo dei miei studenti”.

Anche quest’anno sarà presente una rappresentanza del “Manzetti”. A loro una citazione: “La  storia non è stata mai un lungo fiume tranquillo, i sussulti di oggi possono essere un parto più che un’agonia”. Da parte mia aggiungo: “ponete al centro la persona”.

Con amicizia

prof. Orlando Formica

ex docente nelle discipline giuridiche - economiche

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore