FEDE E RELIGIONI | lunedì 23 ottobre 2017 22:44

FEDE E RELIGIONI | giovedì 05 ottobre 2017, 18:00

DOMANI venerdì 6 ottobre saint Bruno

Nel Rosario, la Madonna prega con noi. (san Pio da Pietralcina)

AGENDA DEL VESCOVO MONS.  FRANCO LOVIGNANA

Venerdì 6 ottobre
Vescovado - pomeriggio
Udienze

Issogne - ore 18.00
S. Messa per l'accoglienza del nuovo Amministratore parrocchiale,
don Salvatore Sciannamea (diocesi di Andria)

Champdepraz - ore 20.30
S. Messa per l'accoglienza del nuovo Amministratore parrocchiale
don Salvatore Sciannamea (diocesi di Andria)

Sabato 7 ottobre
Chiesa parrocchiale di sant'Anselmo - ore 18.15
S. Messa per il conferimento della Cresima

Domenica 8 ottobre
Chiesa Collegiata di Sant'Orso - ore 10.00
S. Messa per il conferimento della Cresima

Cattedrale di Fossano - ore 15.30
Ordinazione episcopale di Mons. Derio Olivero, Vescovo di Pinerolo

Lunedì 9 ottobre
Vescovado - ore 10.00
Incontro del Direttivo della Commissione Presbiterale Regionale

Seminario Maggiore - ore 18.00-22.00
Consiglio Pastorale Diocesano

Martedì 10 ottobre
Vescovado - mattino
Udienze

Mercoledì 11 ottobre
Refuge Père Laurent - ore 10.00
S. Messa per la festa patronale di San Francesco

Giovedì 12 ottobre
Saint-Oyen, Monastero Regina Pacis - ore 11.00
S. Messa per il 15° Anniversario di Fondazione

Sabato 14 ottobre
Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00
Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Vescovado - ore 15.00
Incontro con i Cresimandi di Saint-Rhémy, Bosses, Saint-Oyen, Etroubles

Chiesa parrocchiale di Doues - ore 18.00
S. Messa per il conferimento della Cresima per le Parrocchie di Doues e di Allein

•Le Messager Valdotain celebra venerdì 6 ottobre saint Bruno La Chiesa onora San Bruno (Brunone) Sacerdote e monaco

Nato in Germania nel 1030 e vissuto poi tra il suo Paese, la Francia e l'Italia, dove morì nel 1101, Bruno o Brunone, professore di teologia e filosofia, sceglie ben presto la strada della vita eremitica.

Trova così sei compagni che la pensano come lui e il vescovo Ugo di Grenoble li aiuta a stabilirsi in una località selvaggia detta «chartusia» (chartreuse in francese). Lì si costruiscono un ambiente per la preghiera comune, e sette baracche dove ciascuno vive pregando e lavorando: una vita da eremiti, con momenti comunitari.

Quando Bruno insegnava a Reims, uno dei suoi allievi era il benedettino Oddone di Châtillon. Nel 1090 se lo ritrova papa col nome di Urbano II, che lo sceglie come consigliere. Ottiene da lui riconoscimento e autonomia per il monastero fondato presso Grenoble, poi noto come Grande Chartreuse. In Calabria nella Foresta della Torre (ora in provincia di Vibo Valentia) fonda una nuova comunità. Più tardi, a poca distanza, costruirà un altro monastero per la vita comunitaria. È il luogo accanto al quale sorgeranno poi le prime case dell'attuale Serra San Bruno.

Il sole sorge alle ore 7,23 e tramonta alle ore 19,04.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore