Eccellenze Valdostane | lunedì 23 ottobre 2017 22:46

Eccellenze Valdostane | mercoledì 04 ottobre 2017, 11:04

Successo anche in Valle per 'Grapperie Aperte' alla 'Saint-Roch' e 'La Valdotaine'

Oltre mille i valdostani che, nella giornata di domenica 1 ottobre, hanno scelto di trascorrere qualche ora alla scoperta del distillato italiano insieme ai produttori delle aziende valdostane Saint-Roch e La Valdotaine, aderenti alla 14esima edizione di Grapperie Aperte. 

L’evento promozionale organizzato dall’Istituto Nazionale Grappa ogni anno raduna in un evento unico e diffuso distillerie di tutta Italia. Oltre diecimila, complessivamente, i visitatori in diciassette strutture distribuite in sei regioni: Valle d'Aosta, Lombardia, Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna e Toscana, che si sono messe a disposizione per far conoscere attraverso degustazioni, intrattenimenti e visite guidate il proprio lavoro. Particolarmente apprezzato il tema conduttore, Grappa&Frutta, proposto principalmente con abbinamenti.

“Anche quest’anno il giorno dopo Grapperie Aperte, quello in cui si analizzano i risultati, è all’insegna della soddisfazione– spiega il Presidente dell’Istituto Nazionale Grappa Elvio Bonollo – perché abbiamo avuto ancora una volta la conferma che l’interesse del consumatore cresce e diviene sempre più centralizzato verso la conoscenza del prodotto, della storia e delle virtù di sostenibilità che esso incarna. La massiccia partecipazione a questi momenti di cultura e approfondimento sul prodotto Grappa direttamente nei luoghi di produzione è il riconoscimento da parte del pubblico di un grande valore a questa eccellenza tutta italiana e la prova che esistono i presupposti per sviluppare un vero e proprio turismo culturale sul distillato di bandiera".

"L’Istituto che ho l’onore di presiedere – aggiunge Bonollo - rappresenta oltre l’80% della produzione nazionale di grappa e mira a  valorizzare non solo il prodotto in sé ma anche tutto ciò che contribuisce a renderlo un’eccellenza, in primis il lavoro dei maestri distillatori e la capacità di trasferire in una bottiglia l’essenza della storia distillatoria e delle tradizioni dei territori di riferimento”.

Per i prossimi giorni è altresì atteso il verdetto della giuria del contest “Grappa&Frutta, tentazione perfetta”, che come ogni anno premierà il migliore scatto postato sui social dai visitatori della giornata di Grapperie Aperte con la pubblicazione – completa di citazione dell’autore – dell’immagine a corredo della comunicazione ufficiale dell’Istituto Nazionale Grappa.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore