ECONOMIA | giovedì 21 settembre 2017 17:54

ECONOMIA | giovedì 07 settembre 2017, 12:47

Fibra Ottica in Valle d’Aosta: Velocità e copertura

Analisi sulla copertura Fibra Ottica: velocità, curiosità e l'importanza per le aziende

La Valle d’Aosta è una regione che può contare di una vasta copertura relativa alla banda larga? E’ un territorio la cui copertura della Fibra Ottica garantisce a tutti una cospicua velocità di navigazione oppure ci sono ancora alcuni intoppi nell’applicazione dell’agenda Digitale tanto osannata nell’ormai lontano 2010? Andiamo a vedere nel dettaglio la situazione Fibra Ottica Valle d’Aosta e cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Le società Eolo, Vodafone, Fastweb e Telecom  Italia potranno utilizzare per i prossimi 10 anni le fibre ottiche della Rete pubblica della Valle d'Aosta da Maggio 2017, allo stesso tempo potranno commercializzare l'accesso alla banda ultra larga alle famiglie e alle imprese.

“Un po’ di Fibra in più dunque per gli abitanti della Valle” che fino al Maggio scorso hanno beneficiato del gran lavoro effettuato da TIM nel 2015, che si adoperò per la posa della Fibra fino a raggiungere 19 comuni già due anni prima.

Fibra Ottica Val d’Aosta: capoluogo e comuni limitrofi nel dettaglio

Ad oggi la situazione nel capoluogo per quanto riguarda le performance di Fibra Ottica è comunque ancora piuttosto deficitaria. Aosta ad esempio presenta una situazione ancora critica: 6,96% di velocità 30 mega e 0,0% per quanto concerne i 100 mega.

Le infrastrutture di cui accennavamo poc’anzi non sono infatti ancora state terminate, secondo le voci ufficiali i lavori si concluderanno entro la fine del 2017 per un totale 26 milioni di euro, di cui 8 milioni verranno erogati dalla Regione e gli altri provenienti da finanziamenti europei Fesr.  Per ora sono infatti state cablate le valli del Lys, di Ayas e del Marmore e la dorsale centrale da Pont-Saint-Martin a Quart.

Al di là dell’ottimo preambolo, in Val d’Aosta si assiste ad un paradosso tutto italiano, la copertura della Fibra a fronte degli sforzi effettuati dalle grandi compagnie è comunque bassa, come abbiamo visto nel dettaglio nel capoluogo, la velocità di connessione peraltro non è ancora sufficiente anche in provincia.

In Valle d'Aosta  la percentuale di abitanti raggiunta dalla Fibra Ottica 100 Mega è pari al 0.00%, mentre la copertura 30 Mega è  garantita al 1.10% della popolazione.

Basti pensare che la situazione in Regioni confinanti come il Piemonte è totalmente opposta dove la percentuale di abitanti raggiunti dalla Fibra Ottica 100 Mega è pari al 13.00%, mentre la copertura 30 Mega è garantita al 26.40% della popolazione.

Il problema non è tanto insito nel difficile raggiungimento di caratteristiche di velocità competitive a livello europeo, i fatidici 100 Mega, qua si tratta di irrobustire il telaio centrale della rete per propagare al massimo almeno la connessione a 30 Mega.

Si parla comunque di una riduzione progressiva anche da queste parti delle tariffe ADSL in favore della Fibra, ma bisognerà attendere fino al 2020 dove finalmente le rosee previsioni per gli abitanti della Valle in tema di copertura e velocità dovrebbero definitivamente concretizzarsi grazie a risultati più edificanti secondo le previsioni degli esperti.

Perché la Fibra Ottica è un tema così caldo

Perché oggi un’azienda non può farne a meno. Non c’è settore industriale che possa prescindere da una connessione internet ultra veloce, e non è dunque una “questione di Agenda”, è proprio una priorità a livello pratico.

Sorgono sempre di più offerte Fibra in grado di rendere le prestazioni su internet largamente competitive anche nel nostro paese, basti pensare alla “grande velocità Vodafone (300 mbps)” purtroppo presente solo in alcune aree del paese (Milano, Bologna ad esempio) e all’altra Super Offerta Fibra di TIM anch’essa sensibilmente competitiva.

red.eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore