POLITICA | giovedì 21 settembre 2017 06:57

POLITICA | lunedì 17 luglio 2017, 12:19

Aosta: Alpe, 'controversia Kcs carenze nel capitolato o negligenza della cooperativa?'

Il gruppo consiliare comunale di Alpe: da sn Loris Sartore, Gianpaolo Fedi e Giuliana Lamastra

In questi giorni sono emersi contrasti tra le lavoratrici e i lavoratori della Cooperativa KCS, assegnataria dei servizi agli anziani del Comune di Aosta, e l'azienda stessa.
I contrasti riguardano i rimborsi chilometrici del personale occupato nel servizio di assistenza domiciliare (SAD) e la cosiddetta banca ore.
ALPE, pur non intendendo interferire nel merito dei rapporti tra azienda e organizzazioni sindacali, esprime massima preoccupazione per le possibili ricadute sia sulle condizioni economiche delle operatrici e degli operatori sia sulle eventuali ripercussioni per quanto riguarda i servizi erogati alla popolazione.
La tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori spetta senza dubbio alle organizzazioni sindacali. Compito delle forze politiche è invece, in questo momento, quello di accertare se i problemi sorti sono dovuti a carenze del capitolato d'appalto o a negligenze della cooperativa nell'applicazione del CCNNLL e degli accordi locali.

Il capogruppo di ALPE Loris Sartore ricorda come le criticità del bando anziani siano state mette in evidenza già nello scorso autunno e ora si chiede se l'Amministrazione comunale non abbia, nell'intento di razionalizzare le spese, applicato tagli che ora rischiano di compromettere una corretta e qualitativamente adeguata gestione dei servizi agli anziani.

Il gruppo ALPE si augura infine che il comune sappia vigilare sul corretto svolgimento dei servizi affidati.

Il gruppo consiliare comunale di ALPE

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore