ECONOMIA | martedì 19 settembre 2017 20:46

ECONOMIA | lunedì 17 luglio 2017, 09:00

Trasportatori dovranno versare 3 mln al fisco

Secondo la CGIA di Mestre, quasi 55.000 piccoli autotrasportatori italiani dovranno versare poco meno di 3 milioni di euro all’erario entro la fine del mese di luglio: un importo non dovuto che, comunque, questi padroncini saranno obbligati a pagare a causa di un nuovo  caso di “mala-burocrazia” fiscale.

Cos’è successo?

Ogni anno, prima della scadenza del pagamento delle imposte relative alla dichiarazione dei redditi, l’Agenzia delle Entrate comunica gli importi delle  deduzioni forfetarie per le spese non documentate sostenute dai piccoli autotrasportatori.

Questi ultimi, utilizzano queste agevolazioni ai fini della determinazione del reddito. Quest’anno, però, il provvedimento è stato pubblicato la settimana scorsa; 4 giorni dopo il 30 giugno, scadenza entro la quale i padroncini potevano versare le imposte all’erario senza incorrere in alcun aggravio.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore