CRONACA | martedì 19 settembre 2017 20:44

CRONACA | domenica 16 luglio 2017, 21:59

Scalatore muore sul Monte Rosa

Nubi sul Lyskamm hanno reso impossibili le richerche (foto di Adriano Favre, direttore del Soccorso alpino valdostano)

Un alpinista belga è morto per i traumi riportati da una caduta dalla parete ovest del Lyskamm occidentale, nel massiccio del Monte Rosa. L'uomo era dato per disperso dal pomeriggio di ieri, sabato 15 luglio; le ricerche erano state avviate dopo la segnalazione di mancato rientro da parte del gestore del rifugio Sella. 

La fitta nebbia che ieri ha avvolto la zona del Lyskamm ha reso difficili i sorvoli dell'elicottero della Protezione civile così come le ricerche a piedi delle guide del Soccorso alpino valdostano.

Il corpo senza vita dell'alpinista è stato avvistato solo nel tardo pomeriggio di oggi, durante un volo dell'elicottero reso possibile da un'attenuazione delle pessime condizioni meteo. La salma sarà recuperata presumibilmente nella giornata di domani.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore