Salute in Valle d'Aosta | giovedì 18 luglio 2019 13:49

Salute in Valle d'Aosta | 13 luglio 2017, 18:21

Sicurezza sociale e riduzione rischi salute priorità estive per Regione e Comune Aosta

Un momento della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Un momento della conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

"A fronte di minori risorse, mettiamo in campo più attenzione verso i membri più deboli della comunità e una maggiore voglia di lavorare assieme". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Bertschy, durante la presentazione del progetto 'Prevenzione e salute in estate', programma di protezione sanitaria e sociale che coinvolge Regione, enti locali e Forze dell'ordine.

Sono previste ad Aosta assidue attività d'incontro tra gli anziani: Dal 4 luglio sono infatti iniziati gli appuntamenti con i referenti delle associazioni di volontariato e delle Forze dell'ordine destinati a promuovere la socializzazione tra gli over 70: il martedì (ore 10-12) negli spazi della microcomunità di viale Europa, il mercoledì (ore 16-18) al campo di bocce del quartiere Dora e il giovedì (ore 16-18) al Centro di incontro anziani di via Vuillerminaz. Il Questore di Aosta, Pietro Ostuni, ha ricordato che “nei primi sei mesi di quest'anno abbiamo ottenuto un calo dei reati del 22% e addirittura del 40% per i furti in appartamento".

L'assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta, Marco Sorbara, ha sottolineato che per l'Amministrazione “è fondamentale collaborare con i servizi di prossimità, e vorremmo estendere questa iniziativa anche nei prossimi mesi dell'anno".Sottolineando l'apporto delle associazioni locali all'iniziativa Claudio Latino, presidente del Csv, ha ricordato che “la nostra è una piccola regione ma dai grandi numeri nella solidarietà, come ad esempio quelli del volontariato, settore in continua crescita”.

Per l'estate 2017 “il Comune ha puntato anche sul divertimento nei quartieri – ha evidenziato il vice-sindaco, Antonella Marcoz - finanziando diverse feste E e manifestazioni”.

va. pr.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore