FEDE E RELIGIONI | mercoledì 17 luglio 2019 15:22

FEDE E RELIGIONI | 13 luglio 2017, 18:00

DOMANI venerdì 14 saint Camille de Lilles

Dove non c'è ubbidienza, non c'è virtù. Dove non c'è virtù, non c'è bene, non c'è amore e dove non c'è amore non c'è Dio e senza Dio non si va in paradiso. Queste formano come una scala e se manca uno scalino della scala, si casca giù. (san Pio da Pietralcina)

DOMANI venerdì 14 saint Camille de Lilles

AGENDA DEL VESCOVO MONS.  FRANCO LOVIGNANA

Venerdì 14 luglio
Vescovado - mattino
Udienze

Domenica 16 luglio
Quart, Monastero Mater Misericordiae - ore 17.30
S. Messa per la festa della B.V. Maria del Monte Carmelo

Martedì 18 luglio
Vescovado - mattino
Udienze

Seminario Maggiore - ore 20.30
Partecipazione all'incontro di formazione dell'OFTAL

Venerdì 21 luglio
Vescovado - mattino
Udienze

Sabato 22 luglio
Partecipazione alla "Promenade à Comboé"
organizzata dall'Accademia di S. Anselmo

Martedì 25 luglio
Vescovado - mattino
Udienze

Venerdì 28 luglio
Vescovado - mattino
Udienze

Domenica 30 luglio
Cattedrale - ore 10.30
S. Cresime degli adulti

Lunedì 31 luglio
Gignod, Cascina delle Suore di S. Giuseppe - ore 18.00
S. Messa per l'inizio del Capitolo delle Suore di S. Giuseppe di Aosta

 

•Le Messager Valdotain celebra venerdì 14 saint Camille de Lilles

La Chiesa onora  San Camillo de Lellis Sacerdote

Di nobile famiglia, nato a Bucchianico, nelle vicinanze di Chieti, il 25 maggio 1550, Camillo de Lellis fu soldato di ventura. Persi i suoi averi al gioco, si mise al servizio dei Cappuccini di Manfredonia. Convertitosi ed entrato nell'Ordine, per curare una piaga riapertasi tornò a Roma nell'ospedale di San Giacomo degli Incurabili, dove si dedicò soprattutto ai malati. Si consacrò a Cristo Crocifisso, riprese gli studi al Collegio Romano e, divenuto sacerdote nel 1584, fondò la «Compagnia dei ministri degli infermi». L'ordine dei Camilliani si distinse da altri per lo spirito della sua opera legata alla carità misericordiosa e per l'abito caratterizzato dalla croce rossa di stoffa sul petto. De Lellis pose attenzione unicamente malati, ponendo le basi per la figura dell'infermiere e del cappellano quali li vediamo oggi. Morì a Roma il 14 luglio 1614 e venne canonizzato nel 1746.

Il sole sorge alle ore 5,39 e tramonta alle ore 21,20.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore