AGRICOLTURA | mercoledì 13 dicembre 2017 00:36

AGRICOLTURA | giovedì 06 luglio 2017, 16:14

Sostegno del CELVA all’iniziativa Coldiretti che tutela le produzioni locali

Mercoledì scorso, i membri del Consiglio di amministrazione del CELVA si sono confrontati in merito alla diffusa preoccupazione del mondo agricolo sui possibili impatti economici e sociali del CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement), l’accordo commerciale tra Unione Europea e Canada per il quale, in Italia, è in corso di approvazione la legge di ratifica

Giulio Grosjacques, sindaco di Brusson e vice presidente vicario di Celva

Per il Consiglio di amministrazione del Consorzio, “tutelare le piccole produzioni agroalimentari è una precisa scelta che il CELVA e gli enti locali percorrono da tempo. Dal progetto “Io mangio valdostano” all’attivazione del Gruppo di azione locale Valle d’Aosta, il Celva ha promosso negli anni “politiche e iniziative puntuali di sostegno alle imprese che operano in Valle d’Aosta”.

Il Celva, in una nota spiega: “ Rileviamo che Coldiretti ci ha individuato quale uno dei suoi interlocutori privilegiati: assieme al mondo agricolo, intendiamo quindi fare la nostra parte per sensibilizzare il Governo nell’adottare la massima cautela e attenzione prima di siglare l’accordo del CETA, che attraverso una deregolamentazione degli scambi e degli investimenti metterebbe, in particolare, a rischio i prodotti con denominazioni e indicazioni geografiche protette, su cui tanto il sistema Valle d’Aosta ha investito negli anni”.

All’ordine del giorno della prossima Assemblea è stato quindi previsto un momento di riflessione per fare il punto in merito al sostegno promosso dalle singole Amministrazioni comunali e dal CELVA, “per dare nuovo stimolo al dibattito politico a favore delle imprese agricole, che contribuiscono alla creazione di valore sul nostro territorio e che svolgono anche una funzione cruciale di mantenimento dei versanti, contro lo spopolamento dei territori di media e alta montagna”, evidenzia il Vicepresidente vicario Giulio Grosjacques, a nome di tutto il Consiglio di amministrazione del CELVA. 

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore